Marco Santi Guerrieri & Biagini – CARBONIZZATORE – colpo grosso ad Altopascio

CARBONIZZATORE   SALANETTI  – ALTOPASCIO COLPO GROSSO .(parte 2)

Aveva ragione Valerio Biagini  portavoce comunale di FDI  ad Altopascio a denunciare “puzza di bruciato” relativamente il                 ” CARBONIZZATORE ” Salanetti – Altopascio.

#santiguerrieri #valeriobiagini
I due portavoce della Piana Lucchese , Santi Guerrieri e Valerio Biagini.

Biagini  dopo aver inviato la documentazione al nostro consigliere Regionale Donzelli che ha richiesto un interrogazione  relativamente il carbonizzatore all’Assessore all’Ambiente Federica Frantoni , ci comunica  che se prima le cose navigavano nel torbido oggi i sospetti che Altopascio sia un papabile candidato a ricevere il carbonizzatore e piu’ che una certezza.  ( Leggi il precedente articolo  che ha dato il via all’indagine )

valeriobiagini-altopascio
Valerio Biagini portavoce comunale di Fratelli d’Italia ad Altopascio

Ma facciamo un po d’ordine , Biagini  dopo aver appreso dalle dichiarazioni dell’assessore all’ambiente Federica Frantoni, che nessun nuovo progetto era stato presentato, ecco che colpo di scena :   “tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino ” , tanto che  infatti  e in contemporanea, una smentita su NOI TV   da parte della Ditta Creo SRL  che disattende le dichiarazioni della Fantoni  dichiarando quanto segue ” Stando alla società proponenti, Creo e Ingelia, in realtà il progetto originario è assolutamente vivo e vegeto e nessuno lo ha mai archiviato.”   ( Guarda il video )  

 ANZI… C’E’ di piu’ nel proseguo delle dichiarazioni   : ” Gli imprenditori nelle settimane scorse hanno tirato fuori ben 400mila euro per istruire la documentazione per la Valutazione di impatto ambientale. Documentazione che sarà presentata entro la fine dell’anno a Firenze. Sarà la Regione poi a fornire una una risposta, presumibilmente entro la prossima primavera.” 

E’ palese che l’interrogazione promossa da Fratelli d’Italia a firma Donzelli su proposta di Valerio Biagini ha tirato in superficie  uno degli aspetti piu’ inquietanti della questione carbonizzatore e precisamente che  non c’e’ nessuna archiviazione e addirittura nessuno stop . 

Valerio
L’articolo di questa mattina a fima di Valerio Biagini

 Qui alcune dichiarazioni fatte da Valerio Biagini alla Stampa : “L’interrogazione regionale sul carbonizzatore, che sta seminando panico fra la popolazione della piana di Lucca, grazie a Fratelli d’Italia ha confermato il momentaneo stop alla costruzione dell’”ecomostro”  Valerio Biagini portavoce comunale di Fratelli d’Italia ad Altopascio, dopo aver parlato con il Consigliere regionale Donzelli autore dell’interrogazione e discussi gli aspetti tecnici e gli eventuali sviluppi futuri circa il carbonizzatore precisa in una nota quanto segue: Come ben spiegato dal portavoce di Altopascio Biagini  -“ La risposta all’interrogazione  non ci ha assolutamente tranquillizzati , infatti come spiegato dall’assessore all’Ambiente  Federica Fratoni che al momento non e’ stato presentato nessun nuovo progetto a decorrere dallo stop di Giugno, ma, ciò solo momentaneamente, in quanto e’ l’assessore  stesso che puntualizza che la Creo S.R.L.  ha annunciato dandone nota alla stampa di voler tornare alla carica con un nuovo progetto   da sottoporre alla Regione .  E’ palese quindi che  una volta  ripresentate le carte con le opportune modifiche che riguarderebbero soprattutto l’impatto ambientale , la Regione non si tirera’ indietro andando  cosi’a  riproporne la fattibilità .”  Il Carbonizzatore è stato più volte accreditato sul territorio del comune di  Altopascio  e la  giunta D’Ambrosio  con a “capo”   l’assessore regionale Marco Remaschi che palesemente ne guida le fila non ha mai preso chiare posizioni al riguardo e verso la cittadinanza altopascese. Difatti c’e’ da stare poco tranquilli in quanto proprio Remaschi in varie occasioni  non ha mai nascosto la propria simpatia alla realizzazione del impianto di carbonizzazione. E’ giunta l’ora che la giunta d’Ambrosio scopra le carte e cosi’ l’assessore Remaschi, conclude Biagini , che invita il capogruppo dell’opposizione Francesco Fagni a formalizzare in sede di consiglio comunale quale siano le intenzioni dell’attuale giunta qualora il territorio del Comune di Altopascio fosse come sembra l’ultimo luogo utile della piana lucchese ad accogliere il carbonizzatore”.
Fratelli d’Italia segreteria Lucca
Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2016/12/15/carbonizzatore-altopascio-santi-guerrieri-fi-stop-solo-momentaneo/

screen-shot-12-15-16-at-06-36-pm
Questa mattina 15.12.2016 su la Nazione cronaca della Piana .
screen-shot-12-15-16-at-06-35-pm
La notizia che ha scatenato le dichiarazioni delle due Ditte  Creo e Ingelia , pubblicata ieri 14.12.2016 sull’esito dell’interrogazione presentata dal consigliere di FDI-AN Donzelli.
screen-shot-11-18-16-at-10-08-am
Qui la notizia della richiesta di intervento di un consigliere regionale di FDI-An per fare chiarezza sulla questione carbonizzatore.

Valerio Biagini 
Portavoce di Fratelli d’Italia Altopascio                                        Valerio                              Hai una segnalazione da fare, mandami un
messaggio su Facebook o una e-mail  a: sos@fratellid’italia.lucca.it

Marco Santi Gu20160618_102519errieri 
Portavoce di Fratelli d’Italia Lucca                           Hai una segnalazione da fare, mandami   un messaggio  su Facebook o una e-mail                    a: sos@fratellid’italia.lucca.it

Marco Santi Guerrieri

Il 16 di Dicembre 2012 Marco Santi Guerrieri aderisce alla adunata di Giorgia Meloni per la costituzione di un nuovo soggetto politico e su incarico della stessa nel Gennaio 2013 costituisce a Lucca il primo circolo territoriale di Fratelli d'Italia della Toscana. Il 10 Gennaio 2017 Marco Santi Guerrieri a seguito di forzature per l'ingresso nel partito di soggetti indegni di esserne tesserati e del diniego ad indire gli auspicati congressi provinciali di FDI concordati con il commissario regionale si dimette da : Segretario provinciale di FDI, da dirigente nell'assemblea Nazionale e Responsabile Nazionale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza. Nel Giugno 2018 da dirigente provinciale di MNS ( Movimento Nazionale per la Sovranità) aderisce come sostenitore nella Lega. Nel 2019 su richiesta del commissario provinciale di Lega e' candidato alle amministrative del comune di Capannori dove sfiora il risultato per soli 5 voti risultando primo dei non eletti. Nel 2020 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp) , mantiene attiva la tessera con Lega Nel 2021 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp), rinnova per l'anno in corso la tessera con Lega . MARCO SANTI GUERRIERI: " VI RICORDO l'appuntamento per le elezioni amministrative per il COMUNE DI LUCCA 2022 dove saro' candidato al consiglio comunale con il centro destra. Ricordatevi soprattutto di chi per Lucca in fatto di Sicurezza, Immigrazione, Rom e dedicandosi al Commercio, alle piccole imprese e ai problemi dei quartieri cittadini ci ha MESSO LA FACCIA con i FATTI e non con le chiacchiere. Vi aspetto.

Lascia un commento