Guerrieri Marco Enrico Santi candidato al consiglio comunale di Capannori 2019

DiMarco Santi Guerrieri

Apr 11, 2019

Per una una Capannori migliore, senza prepotenze dettate da un immigrazione fuori controllo, che non tolleri nomadi, rom, ladri , fancazzisti e perditempo , SARO’ IL TUO CONSIGLIERE COMUNALE DI FIDUCIA.

Fai click sulla foto per leggere l’articolo su La Gazzetta di Lucca
Marco Santi Guerrieri. Programma elettorale.

Artigiano di professione e Paracadutista per passione , sono candidato al consiglio comunale per le elezioni amministrative del 26 di Maggio a Capannori nella lista della LEGA SALVINI PREMIER.

Per una Capannori migliore. Il mio pensiero , basato su esperienze vissute,combattute e portate a termine in anni di battaglie

Premessa,in troppi parlano senza avere neanche idea di cosa stanno asserendo. Per quanto mi riguarda gli oltre duecento articoli sulla stampa realizzati in quattro ani di attivita’ (2014/2018) politica e che riportano il mio nome nei titoli , ne sono la riprova veloce e tangibile . Ho un blog, due pagine facebook, tre gruppi sempre Facebook da oltre dodicimila iscritti, consultali e fatti un idea .

TERRITORIO anche per Capannori, combattivo come accaduto per gli altri comuni della provincia di Lucca incluso il capoluogo , dove mi sono impegnato in decine di azioni a 360 gradi. nelle più disparate situazioni . Sequestri di terreni fortemente inquinati, discariche , amianto e bonifiche . Dalla lotta contro l’elettrodotto TERNA costituendo comitati e presentando in Regione documentazioni ineccepibili fino a fermare l’ecomostro . Stop definitivo con l’obbligo a rifondere i danni causati dalle centraline idroelettriche che allagavano strade e corti rurali. Interventi per il ripristino di strade e fosse portate avanti con durezza denunciando responsabili e il disinteresse delle amministrazioni. Lotta alle antenne disseminate senza un vero senso logigo su tutto il territorio e non ultime le antenne per la rete 5G. SICUREZZA , è necessario aumentare la sicurezza , su un territorio quello di CAPANNORI in preda della delinquenza dove soprattutto gli anziani sono maggiormente colpiti. IMMIGRAZIONE non deve essere necessariamente sinonimo di INTEGRAZIONE . Sei extracomunitario e vuoi una casa.. PRIMA GLI ITALIANI, poi e solo se te la meriti, se parli e scrivi italiano e se mandi i tuoi figli a scuola ne possiamo parlare.
FAMIGLIA, Piu’ famiglia e nuove nascite. Sempre meno nascite allietano la nostra comunità , indispensabili aiuti economici per il sano mantenimento dei propri figli.
SOCIALE , piu’ diritto al sociale in quanto e’ indispensabile per migliorare una societa’ quella di Capannori, incancrenita fra il ricatto politico e l’impotenza di chi italiano necessita d’aiuto .

STOP agli Assi viari , io la penso cosi’ e non da oggi ma da oltre venti anni: Gli assi viari non sono mai stati concertati con l’intera popolazione in maniera seria e chiara, in modo che gli espropri potessero essere definiti ben prima che venisse steso un canovaccio progettuale . Sono 40 anni che sento parlare di una viabilità sostenibile.. mentre i territori nel frattempo sono stati riempiti di case e fabbriche a macchia di leopardo . Al piano attuale sono fermamente contrario, come sono contrario a prescindere ad un impatto ambientale cosi’ determinante sul territorio per altro densamente popolato . Convinto comunque che una soluzione alternativa sia obbligatoria e si debba pertanto trovare . Innanzitutto e’ necessario che il comune di Lucca e Capannori giungono ad una concertazione comune optando per una soluzione unica senza continuare come hanno sempre fatto a tirare il ” canapo” del progetto ciascuno secondo le proprie e migliori convenienze. Cio’ iniziando dal vituperato progetto del casello autostradale di Mugnano . Circa il verde, ne abbiamo un esempio ad Antraccoli ( territorio confinante con il comune di Capannori) dove quel poco di verde , per altro godibile dai residenti sara’ sostituito da edificazioni a vario titolo. L’attuale Sindaco Menesini, ma già da prima con Del Ghingaro per 15 anni sopito le proprie responsabilita’ a danno inequivocabile della cittadinanza. Immancabili ad ogni giro elettorale le solite promesse gravitanti il problema assi viari occultando le responsabilita’ di chi invece veramente nel tempo ne e’ stato attore principale .

Ho un sogno , una determinata volontà di INTITOLARE una delle piazze di CAPANNORI ai MARTIRI DELLE FOIBE ,per tanti anni schifosamente sottaciuti proprio dalle amministrazioni rosse. Il tuo voto e’ molto importante , per questo ti chiedo di scrivere GUERRIERI sulla scheda elettorale accanto al simbolo politico della LEGA (vedi sotto facsimile di voto )

Marco Santi Guerrieri

Il 16 di Dicembre 2012 Marco Santi Guerrieri aderisce alla adunata di Giorgia Meloni per la costituzione di un nuovo soggetto politico e su incarico della stessa nel Gennaio 2013 costituisce a Lucca il primo circolo territoriale di Fratelli d'Italia della Toscana. Il 10 Gennaio 2017 Marco Santi Guerrieri a seguito di forzature per l'ingresso nel partito di soggetti indegni di esserne tesserati e del diniego ad indire gli auspicati congressi provinciali di FDI concordati con il commissario regionale si dimette da : Segretario provinciale di FDI, da dirigente nell'assemblea Nazionale e Responsabile Nazionale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza. Nel Giugno 2018 da dirigente provinciale di MNS ( Movimento Nazionale per la Sovranità) aderisce come sostenitore nella Lega. Nel 2019 su richiesta del commissario provinciale di Lega e' candidato alle amministrative del comune di Capannori dove sfiora il risultato per soli 5 voti risultando primo dei non eletti. Nel 2020 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp) , mantiene attiva la tessera con Lega Nel 2021 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp), rinnova per l'anno in corso la tessera con Lega . MARCO SANTI GUERRIERI: " VI RICORDO l'appuntamento per le elezioni amministrative per il COMUNE DI LUCCA 2022 dove saro' candidato al consiglio comunale con il centro destra. Ricordatevi soprattutto di chi per Lucca in fatto di Sicurezza, Immigrazione, Rom e dedicandosi al Commercio, alle piccole imprese e ai problemi dei quartieri cittadini ci ha MESSO LA FACCIA con i FATTI e non con le chiacchiere. Vi aspetto.