San Concordio, Santi Guerrieri: “In via Nottolini non vengono rispettati i limiti di velocità”

Il presidente della Libera Associazione cittadina Lucca ti voglio bene: “Il Comune aumenti i controlli della polizia municipale”

“In via Nottolini non vengono rispettati i limiti di velocità”. Così  Marco Santi Guerrieri, presidente della Libera Lucca Ti voglio Bene, denuncia l’inosservanza delle norme della strada nel quartiere di San Concordio.

“Nel contesto dei quartieri social e specificatamente nelle aree residenziali, bene ha fatto il comune di Lucca a imporre il limite massimo di 30 chilometri orari – afferma Santi Guerrieri –. Purtroppo in via Lorenzo Nottolini  a due passi dall’ omonimo tempietto il limite di velocità viene sin troppo spesso superato dai mezzi in transito. Il tratto che presenta la maggiore criticità è il rettilineo a senso unico posto tra la nuova fontana e l’ingresso del sottopasso della stazione di Lucca. Rettilineo di circa duecentocinquanta metri, con ben quattro attraversamenti pedonali, che costeggia un asilo nido, alcune attività commerciali nonché le abitazioni dei residenti”.

“Questo sta diventando una preoccupante fonte di pericolo oltreché di rumore – prosegue Guerrieri – a danno di chi distratto, anziano o semplicemente impegnato con i bambini, attraversa la strada. Ma via Nottolini non smette di stupirci in quanto presenta un’altra particolarità: molto spesso ospita veicoli che transitano contromano provenienti sia da viale Guidiccioni che da via Bonagiunta Urbiciani. Fatto da non sottovalutare in quanto imboccando contromano il tratto del rettilineo indicato, i mezzi si immettono nello stesso affrontando una curva a novanta gradi che impedisce assolutamente la visibilità nell’opposta direzione”.“Ieri sera(23 giugno) verso le 20 una terribile frenata, con grande stridere degli pneumatici sull’asfalto per un tratto di circa quindici metri e fatto gravissimo a pochi metri dall’uscita del sottopasso ferroviario ha completato l’idillio, determinandolo sconcertante che ciò accada in un’area residenziale – conclude Guerrieri -. Confido nel fatto che il Comune di Lucca provvederà con gli opportuni sopralluoghi a cercare di comprendere il motivo dei mezzi in contromano e ad attivare la polizia municipale per sanzionare chi non rispetta i limiti di velocità imposti”.

Puoi leggere gli articoli di riferimento qui. Lucca In DirettaGazzetta di Lucca Lucca Ti Voglio Bene

Marco Santi Guerrieri

Il 16 di Dicembre 2012 Marco Santi Guerrieri aderisce alla adunata di Giorgia Meloni per la costituzione di un nuovo soggetto politico e su incarico della stessa nel Gennaio 2013 costituisce a Lucca il primo circolo territoriale di Fratelli d'Italia della Toscana. Il 10 Gennaio 2017 Marco Santi Guerrieri a seguito di forzature per l'ingresso nel partito di soggetti indegni di esserne tesserati e del diniego ad indire gli auspicati congressi provinciali di FDI concordati con il commissario regionale si dimette da : Segretario provinciale di FDI, da dirigente nell'assemblea Nazionale e Responsabile Nazionale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza. Nel Giugno 2018 da dirigente provinciale di MNS ( Movimento Nazionale per la Sovranità) aderisce come sostenitore nella Lega. Nel 2019 su richiesta del commissario provinciale di Lega e' candidato alle amministrative del comune di Capannori dove sfiora il risultato per soli 5 voti risultando primo dei non eletti. Nel 2020 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp) , mantiene attiva la tessera con Lega Nel 2021 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp), rinnova per l'anno in corso la tessera con Lega . MARCO SANTI GUERRIERI: " VI RICORDO l'appuntamento per le elezioni amministrative per il COMUNE DI LUCCA 2022 dove saro' candidato al consiglio comunale con il centro destra. Ricordatevi soprattutto di chi per Lucca in fatto di Sicurezza, Immigrazione, Rom e dedicandosi al Commercio, alle piccole imprese e ai problemi dei quartieri cittadini ci ha MESSO LA FACCIA con i FATTI e non con le chiacchiere. Vi aspetto.

Lascia un commento