Marco Santi Guerrieri – Arrivati i migranti a Ficarolo

Governo Renzi , forte con i deboli e debole con chi gli fa gonfiare il portafogli agli amici degli amici.

Arrivati i migranti a Ficarolo , sequestrato l’ostello cittadino.

Con una inammissibile prova di forza da parte della prefettura di Rovigo, ecco che sono arrivati a Ficarolo una cinquantina di migranti.

E’ da tempo che la Giorgia meloni ha replicato duramente alla politica piddina relativamente i fatti di Ficarolo. Infatti  altro non erano che il preludio dei sequestri di private abitazioni qualora seconde case.
La Meloni dopo aver affibbiato al ministro Alfano il soprannome di       ” Caronte” , dimostra di aver saputo leggere molto bene la cabala di montecitorio, tant’ e’ che ha anticipato in pieno quanto stava per accadere. . E questo non e’ populismo , ,a la punta dell’ Iceberg.. aspettate e vedrete ha aggiunto , vedrete cosa accadra’ quando gli spazzi per l’accoglienza saranno esauriti.

Nonostante le proteste del paese,del sindaco, del proprietario dell’ ostello,  i migranti sono sono stati accompagnati dalle forze dell’ordine all’interno della struttura  che ricordiamo  è stata requisita dalla Prefettura lo scorso primo novembre per collocarvi tramite una cooperativagli immigrati.

“Gira voce che potrebbe essere un nuovo modo per far versare alle cooperative amiche finanziamenti occulti alla politica compiacente” 

Cosi’ in barba al diritto di tutela della proprieta’ privata il prefetto Enrico Caterino e’ andato avanti disponendo comunque il sequestro dell’intera struttura per ospitare 50 profughi e scatenando le proteste di Fogli. Dopo due settimane di trattative, a cui ha partecipato anche il sindaco di Ficarolo Fabiano Pigaiani, sembrava si fosse giunti a un accordo: 10 profughi ospitati in albergo per un mese, nell’attesa di trovare una struttura o delle abitazioni sfitte in paese. “Il prefetto avrebbe però voluto farmi firmare un impegno a non ricorrere al Tar contro il suo provvedimento. Ma io ho detto di no”, ha spiegato Fogli. Così ieri mattina il blitz delle forze dell’ordine ha messo fine a ogni possibile mediazione.

Marco Santi Gu20160618_102519errieri 
Portavoce di Fratelli d’Italia Lucca                               Hai una segnalazione da fare, mandami   un messaggio  su Facebook o una e-mail                    a: sos@fratellid’italia.lucca.it

 


– See more at: http://www.serviziopubblico.it/2016/11/ficarolo-migranti-albergatore/#sthash.T4znKXp3.dpuf

Marco Santi Guerrieri

Il 16 di Dicembre 2012 Marco Santi Guerrieri aderisce alla adunata di Giorgia Meloni per la costituzione di un nuovo soggetto politico e su incarico della stessa nel Gennaio 2013 costituisce a Lucca il primo circolo territoriale di Fratelli d'Italia della Toscana. Il 10 Gennaio 2017 Marco Santi Guerrieri a seguito di forzature per l'ingresso nel partito di soggetti indegni di esserne tesserati e del diniego ad indire gli auspicati congressi provinciali di FDI concordati con il commissario regionale si dimette da : Segretario provinciale di FDI, da dirigente nell'assemblea Nazionale e Responsabile Nazionale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza. Nel Giugno 2018 da dirigente provinciale di MNS ( Movimento Nazionale per la Sovranità) aderisce come sostenitore nella Lega. Nel 2019 su richiesta del commissario provinciale di Lega e' candidato alle amministrative del comune di Capannori dove sfiora il risultato per soli 5 voti risultando primo dei non eletti. Nel 2020 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp) , mantiene attiva la tessera con Lega Nel 2021 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp), rinnova per l'anno in corso la tessera con Lega . MARCO SANTI GUERRIERI: " VI RICORDO l'appuntamento per le elezioni amministrative per il COMUNE DI LUCCA 2022 dove saro' candidato al consiglio comunale con il centro destra. Ricordatevi soprattutto di chi per Lucca in fatto di Sicurezza, Immigrazione, Rom e dedicandosi al Commercio, alle piccole imprese e ai problemi dei quartieri cittadini ci ha MESSO LA FACCIA con i FATTI e non con le chiacchiere. Vi aspetto.

Lascia un commento