Santi Guerrieri – SMANTELLARE il campo Rom di via delle Tagliate

campo via delle tagliate
Marco Santi Guerrieri artefice della visita al campo delle tagliate assieme  consiglieri regionali di FDI 
Marco Santi Guerrieri   (da la Nazione 27.02.15  articolo di Laura Sartini)
 Quattro auto «abbandonate» ,  di cui una completamente sventrata dal fuoco. Un ciclomotore il cui numero di telaio è risultato risalire a un proprietario, ma la targa a un altro.                         Rifiuti ovunque ,scheletri di elettrodomestici e roulotte da rottamare.
«Smantellare subito il campo nomadi è stata la premessa elettorale del candidato al consiglio Regionale Marco Santi Guerrieri .Troppe stranezze anche sul reale numero delle presenze rimpallate fra via della scogliera e le tagliate.
pattume tagliateUno spettacolo indecoroso, oltretutto alle porte del centro storico,e che costituisce un serio pericolo igienico sanitario anche per chi ci vive. Rifiuti bruciati o scaricati nei corsi d’acqua, qui la salute dei cittadini è a repentaglio.La zona è diventata una vera e propria discarica inquinante, con i rifiuti dati alle fiamme e abbandonati ovunque»” LA DESCRIZIONE è fedelissima, lo può constatare chiunque facendo un rapido giro della zona.”
rifiuti tagliateIeri, mentre era in corso il sopralluogo, una colonna di fumo si liberava dal centro del cumulo di rifiuti, il cattivo odore era ovunque. Il commento di Santi Guerrieri «Respiriamo diossina”.
rulotte tagliate                                      Questi non tengono pulito neanche a casa loro, senza alcun rispetto per la collettività che li ospita e che per loro spende denaro sonante». Alcuni abitanti del campo si sono avvicinati. «CI HANNO tagliato l’acqua, a qualcuno anche la luce si sono lamentati ma come si può pagare una bolletta da mille euro per l’acqua?».compose1 Santi Guerrieri ha chiesto loro di mostrar loro le bollette incriminate: quasi tutte ancora da pagare. «Se siete morosi è chiaro che gli importi lievitano. Ci si può indignare perché si è costretti a pagare le bollette? Non si può continuare a mantenervi ha sottolineato il segretario lucchese di FDI santi Guerrieri rivolto al gruppo di residenti al campo . Dovete andare a lavorare e pagare le bollette come tutti». digo ritrova motorino little                                                                                SUL POSTO ieri mattina è arrivata anche un’auto della polizia per accertare la provenienza, biunivoca appunto, del ciclomotore abbandonato.              «Le auto le hanno lasciate qui quelli che hanno trovato posto nelle case popolari hanno candidamente spiegato i rom . Non sappiamo neanche noi perché».  E per «sicurezza», aggiungiamo noi, si sono portati via anche le targhe. Una situazione che appare veramente delicata e che fa riflettere ogni giorno anche coloro che frequentano il cimitero urbano o il campo sportivo adiacente al campo nomadi. guerrieri e laura sartini littleFacciamo  un passo             indietro nel tempo ,       «LE OCCUPAZIONI abusive saranno smantellate al campo nomadi». Correva l’anno 2013, mese di Maggio, quando il primo cittadino  Alessandro tambellini rilasciò questa dichiarazione. 

compose2

Oggi le roulotte sono quasi una sull’altra: una ,due tre fino addirittura a quattro famiglie con rispettivi mezzi si accatastano in un’unica piazzola. I nuovi arrivati dovrebbero essere segnalati da chi li ospita, ma sono gli abitanti stessi del campo, rom e sinti, che ci dicono che «nessuno lo fa». La giunta lucchese delibero’ per il campo delle tagliate spese 70mila euro per rifare gli allacci, spianare il piazzale e definire le piazzole. Santi Guerrieri fa domande in giro e parlando con un residente li da anni  ottiene questa risposta  «A me hanno dato 500 euro per rifare il bagno dice , adesso è già tutto rotto. piazzale tagliate rom little
Il piazzale? Tanto chiasso quello fatto dal Sindaco Tambellini per aver gettato qualche palata di ghiaia nell’area che non è durata niente, sprofondata nel fango . Infatti il campo e’ tornato subito pieno di buche che diventano enormi pozzanghere aggiunge una donna  e i nostri bambini ci finiscono dentro.  Anzi, alzando il tono della voce vorremmo anche sapere dove sono i soldi stanziati dalla Comunità europea per il nostro campo». «Qui non si vive dice una mamma rom , ci hanno tagliato anche l’acqua, con le taniche andiamo a prenderla in città. Mio figlio si lava i denti fuori, la sera quando è buio e freddo. E anche la mattina, prima di andare a scuola, sa che deve essere in ordine». Resta un fatto precisa Marco Santi Guerrieri  « Dal 1999 a oggi ( 2015 )per il campo nomadi di via della Tagliate sono stati spesi oltre  2 milioni di euro ».  Asl e Arpat hanno ritenuto non idoneo il campo, il sindaco Tambellini  dovra’ fornire immediate risposte  in merito dando l’immediato ordine di sgombero dell’area. “

Facebook  , post  “Rom” su  Lucca ti Voglio Bene fai click qui 

Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

Vieni a Venezia il 7 Marzo a protestare con FDI-An tutte le info  ( QUI ) 

 

Marco Santi Guerrieri

Il 16 di Dicembre 2012 Marco Santi Guerrieri aderisce alla adunata di Giorgia Meloni per la costituzione di un nuovo soggetto politico e su incarico della stessa nel Gennaio 2013 costituisce a Lucca il primo circolo territoriale di Fratelli d'Italia della Toscana. Il 10 Gennaio 2017 Marco Santi Guerrieri a seguito di forzature per l'ingresso nel partito di soggetti indegni di esserne tesserati e del diniego ad indire gli auspicati congressi provinciali di FDI concordati con il commissario regionale si dimette da : Segretario provinciale di FDI, da dirigente nell'assemblea Nazionale e Responsabile Nazionale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza. Nel Giugno 2018 da dirigente provinciale di MNS ( Movimento Nazionale per la Sovranità) aderisce come sostenitore nella Lega. Nel 2019 su richiesta del commissario provinciale di Lega e' candidato alle amministrative del comune di Capannori dove sfiora il risultato per soli 5 voti risultando primo dei non eletti. Nel 2020 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp) , mantiene attiva la tessera con Lega Nel 2021 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp), rinnova per l'anno in corso la tessera con Lega . MARCO SANTI GUERRIERI: " VI RICORDO l'appuntamento per le elezioni amministrative per il COMUNE DI LUCCA 2022 dove saro' candidato al consiglio comunale con il centro destra. Ricordatevi soprattutto di chi per Lucca in fatto di Sicurezza, Immigrazione, Rom e dedicandosi al Commercio, alle piccole imprese e ai problemi dei quartieri cittadini ci ha MESSO LA FACCIA con i FATTI e non con le chiacchiere. Vi aspetto.

Lascia un commento