Marco Santi Guerrieri – Fratelli d’Italia Lucca: – Blocco immediato del canone speciale Tv alle aziende –

DiMarco Santi Guerrieri

Lug 7, 2014

Santi Guerrieri , LE AZIENDE NON SONO DEI BANCOMAT
Fratelli d’Italia Lucca: “Blocco immediato del canone speciale Tv alle aziende”

LUCCA – “Anche Lucca e la sua provincia , le imprese non sono restate indenni  dalla richiesta di pagamento del “ canone speciale”  imposto dalla  RAI  Cosi’ attacca  Marco Santi Guerrieri coordinatore lucchese di Fratelli d’italia – Alleanza Nazionale:  “  Mentre milioni di aziende  italiane cercano di restare a galla , contenendo le spese, facendo i salti mortali per pagare i debiti  e tenersi stretti i propri dipendenti a qualunque costo ,  i  dirigenti della TV di Stato per salvare la RAI  sommersa dai debiti imputabili solo unicamente dalle spese faraoniche , clientelismi vari e  da un evasione dal canone prossima al 30% , cosa fanno? Si inventano i canoni speciali”.

NEW138Santi  Guerrieri  presa visione del documento inviato alle aziende lucchesi dalla Rai  cosi’ commenta  :“Leggo la motivazione indicate nella  richiesta di  pagamento e ne cito testualmente ,  «chiunque detenga uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione di trasmissioni  televisive al di fuori dall’ambito famigliare. E’ palese pertanto intendere che anche i pc collegati in rete sono atti al ricevimento di trasmissioni radiotelevisive. E’ facile pertanto  intuire come sia facile cadere nel tranello in quanto  chiunque detenga un pc collegato in rete a quanto pare dovrebbe  pagare. Sara’ il caso prosegue Guerrieri ,  ma la lettera ricevuta è  identica sia nello stile che nei contenuti  ad un avviso  bonario di equitalia,  incomprensibile ,aberrante palesemente falloso e contraddittoria rispetto quanto invece comunicato dalla stessa  Rai sul proprio sito Web , che in un apposita tabella esonera dal pagamento i Pc senza sintonizzatore ,monitor per computer, casse acustiche e Videocitofoni.  
Quale e’ il rapporto che  differenzia i  PC collegati in rete e i  Pc con sintonizzatore TV.  Mi domando: perché  la tabella non e’ stata allegata alla lettera  in modo che fosse immediatamente comprensibile e fruibile da chiunque? Solo due le cose chiare: il bollettino di conto corrente precompilato e le raccomandazioni alle imprese di annotare con esattezza sulla dichiarazione dei redditi il numero di canone speciale” , quale avvertimento , “ da qui non scappi”
Cosi’ conclude Santi Guerrieri : “ Visto che la tassa richiesta e’ impositiva, cosa  dovrebbero pertanto “disdire” le aziende non  dotate di  apparecchi imputabili alla ricezione  a mezzo sintonizzatore TV? Perché  non e’ stato inserito assieme al bollettino per il pagamento  anche una cartolina da rispedire alla rai con su scritto: non tenuto a pagare , oppure.. azienda esonerata dal pagamento…. ?“ Al solito il governo farà orecchie da mercante non intervenendo in tempi brevi al blocco del provvedimento adottato dalla Rai. Risultato :molte aziende pagheranno il canone speciale ingiustamente o per paura di incorrere in sanzioni .
Vai all’articolo originale (Qui) 

Tutte le note e i chiarimenti sul web della RAI  fai click (qui)

Marco Santi Guerrieri

Il 16 di Dicembre 2012 Marco Santi Guerrieri aderisce alla adunata di Giorgia Meloni per la costituzione di un nuovo soggetto politico e su incarico della stessa nel Gennaio 2013 costituisce a Lucca il primo circolo territoriale di Fratelli d'Italia della Toscana. Il 10 Gennaio 2017 Marco Santi Guerrieri a seguito di forzature per l'ingresso nel partito di soggetti indegni di esserne tesserati e del diniego ad indire gli auspicati congressi provinciali di FDI concordati con il commissario regionale si dimette da : Segretario provinciale di FDI, da dirigente nell'assemblea Nazionale e Responsabile Nazionale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza. Nel Giugno 2018 da dirigente provinciale di MNS ( Movimento Nazionale per la Sovranità) aderisce come sostenitore nella Lega. Nel 2019 su richiesta del commissario provinciale di Lega e' candidato alle amministrative del comune di Capannori dove sfiora il risultato per soli 5 voti risultando primo dei non eletti. Nel 2020 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp) , mantiene attiva la tessera con Lega Nel 2021 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp), rinnova per l'anno in corso la tessera con Lega . MARCO SANTI GUERRIERI: " VI RICORDO l'appuntamento per le elezioni amministrative per il COMUNE DI LUCCA 2022 dove saro' candidato al consiglio comunale con il centro destra. Ricordatevi soprattutto di chi per Lucca in fatto di Sicurezza, Immigrazione, Rom e dedicandosi al Commercio, alle piccole imprese e ai problemi dei quartieri cittadini ci ha MESSO LA FACCIA con i FATTI e non con le chiacchiere. Vi aspetto.

Lascia un commento