• 7 Maggio 2021 08:09

Marco Santi Guerrieri e L’EVIRAZIONE del CDX

Da commissario provinciale di MNS permettetemi un pensiero , una nota a caldo sulle politiche 2018.
Non sono solito echeggiare commenti ed ovazioni di gradimento verso i colleghi delle altre formazioni politiche del CDX , ma sicuramente visto l’andazzo che si prospetta palesemente funereo, notando alcuni esclusi che invece avrei scommesso essere candidati nelle liste per Salvini Premier quale la Elisa Montemagni consigliera regionale o Massimiliano Baldini consigliere Comunale a Viareggio e cio’mi pone ad una riflessione.

… Torniamo al dunque e con i piedi ben impiantati a terra perche’ c’e’ da tremare : “Le simpatie che ultimamente ho espresso assieme al movimento a cui appartengo, per il candidato Premier di Lega Matteo Salvini , erano fortemente fondate in considerazione del fatto che nei collegi al Senato ed alla Camera il Partito democratico avrebbe candidato capolista rispettivamente il Senatore Marcucci e il Consigliere regionale Baccelli , mentre CasaPound al uninominale per la camera Fabio Barsanti.

In un mondo normale e mi domando se questo lo sia , chiunque avrebbe pensato di mettere in piedi una piccola macchina da guerra capace di fronteggiare l’avversario politico, vista per altro la legnata presa dal CDX a Lucca nelle scorse amministrative ed invece niente.

Certo la Candidatura di Guglielmo Picchi a capolista alla camera nelle liste della Lega e’ un segnale importante e propositivo come quella di Alberto Bagnai capolista al Senato sempre con Lega , ma una rondine anzi due, non fanno primavera. Marcucci e Baccelli faranno il bello e il cattivo tempo concedendo qualche commiserevole pacca sulla spalla al candidato all’uninominale della coalizione del CDX , che tutti ormai sanno essere di Fratelli d’Italia (#poveriannoi ) e proveniente da dove spira il maestrale mentre Massimo Mallegni ha già il volo prenotato per Roma.

Marco Santi Guerrieri
Commissario Provinciale MNS

Marco Santi Guerrieri

Il 16 di Dicembre 2012 Marco Santi Guerrieri aderisce alla adunata di Giorgia Meloni per la costituzione di un nuovo soggetto politico e su incarico della stessa nel Gennaio 2013 costituisce a Lucca il primo circolo territoriale di Fratelli d'italia della Toscana. Il 10 Gennaio 2017 Marco Santi Guerrieri a seguito di forzature per l'ingresso nel partito di soggetti indegni di esserne tesserati e del diniego ad indire gli auspicati congressi provinciali di FDI concordati con il commissario regionale si dimette da : Segretario provinciale di FDI, da dirigente nell'assemblea Nazionale e Responsabile Nazionale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza. Nel Giugno 2018 da drigente provinciale di MNS ( Movimento Nazionale per la Sovranità) aderisce alla Lega. Nel 2019 su richiesta del commisssario provinciale di Lega e' candidato alle amministrative del comune di Capannori dove sfiora il risultato per soli 5 voti risultando primo dei non eletti. Nel 2020 prosegue l'attività sul territorio in Lega. Nel 2021 prosegue incessante l'attività politica in Lega in prospettiva delle amministrative di Lucca 2022

Lascia un commento