Marco Santi Guerrieri , Fdi-An Lucca. Basta con le orde di clandestini e venditori abusivi sulle nostre spiagge.

Trovo significativo questo video che da solo vale piu’ di mille parole 

(tempo di caricamento 1,5 min )

marco 103Non capisco l’ottusità di certa gente che comprando prodotti contraffatti  possa rendersi complice di questi “venditori abusivi ” che per altro commettono una serie di reati  che spaziano in tutto l’ordinamento giudiziario dal civile al penale .
Cosi’ tanti “fuorilegge”  che con la prepotenza si sono impadroniti di intere spiagge sino a  rendere impossibile la balneazione  .
Ma in che mondo viviamo ?  Questo continuo esercitare violenza verso noi italiani , verso vacanzieri che vorrebbero solamente essere lasciati in pace per prendersi un giornata di sole ,  la dice lunga su una infinita’ di altre problematiche  a cominciare dalle malattie contagiose che stanno iniziando a dare alla luce anche qui da noi in Italia i primi casi di infezione . Un breve commento sul post : fai click qui 
Sulle nostre spiagge ma anche nelle piazze delle nostre citta’ ,  quotidianamente i perbenisti “radical chic ” di una sinistra disattenta  alle problematiche connesse l’immigrazione ,  si ostinano a far crescere l’esercito di coloro che non avendo niente da perdere se ne fregano altamente delle nostre leggi. Come possano essere ripetuti e perpetrati reati di ogni genere in barba alle leggi  e a danno di aziende che ripetutamente  sono oggetto di contraffazioni . La contraffazione e la vendita di un prodotto contraffatto  e’ un reato  regolato dal codice penale  , mentre  la vendita abusiva di beni senza averne autorizzazione e licenza e’ un danno erariale e una presa di giro verso coloro che diversamente praticano il commercio nel rispetto delle regole e degli obblighi legislativi.”
Al solito due pesi e due misure, con le aziende da una parte vessate ed obbligate da pesanti adempimenti e dall’altra  il vivere felice nel menefreghismo piu’ totale  di gente che mai sara’ punibile e sanzionabile.
W l’Italia

Fratelli d’Italia Lucca
Marco Santi Guerrieri

Marco Santi Guerrieri

Il 16 di Dicembre 2012 Marco Santi Guerrieri aderisce alla adunata di Giorgia Meloni per la costituzione di un nuovo soggetto politico e su incarico della stessa nel Gennaio 2013 costituisce a Lucca il primo circolo territoriale di Fratelli d'Italia della Toscana. Il 10 Gennaio 2017 Marco Santi Guerrieri a seguito di forzature per l'ingresso nel partito di soggetti indegni di esserne tesserati e del diniego ad indire gli auspicati congressi provinciali di FDI concordati con il commissario regionale si dimette da : Segretario provinciale di FDI, da dirigente nell'assemblea Nazionale e Responsabile Nazionale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza. Nel Giugno 2018 da dirigente provinciale di MNS ( Movimento Nazionale per la Sovranità) aderisce come sostenitore nella Lega. Nel 2019 su richiesta del commissario provinciale di Lega e' candidato alle amministrative del comune di Capannori dove sfiora il risultato per soli 5 voti risultando primo dei non eletti. Nel 2020 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp) , mantiene attiva la tessera con Lega Nel 2021 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp), rinnova per l'anno in corso la tessera con Lega . MARCO SANTI GUERRIERI: " VI RICORDO l'appuntamento per le elezioni amministrative per il COMUNE DI LUCCA 2022 dove saro' candidato al consiglio comunale con il centro destra. Ricordatevi soprattutto di chi per Lucca in fatto di Sicurezza, Immigrazione, Rom e dedicandosi al Commercio, alle piccole imprese e ai problemi dei quartieri cittadini ci ha MESSO LA FACCIA con i FATTI e non con le chiacchiere. Vi aspetto.

Lascia un commento