Francesco Torselli, resta il disprezzo della sinistra per i martiri.

italiaperlefoibe
Piazzale Michelangelo Firenze 14.02.2015, tanti giovani e tanti tricolori.

Casaggi’ Firenze
Per il decimo anno consecutivo Casaggì e la destra fiorentina hanno ricordato i martiri delle foibe nella magnifica cornice del Piazzale Michelangelo. Centinaia di persone, con fiaccole e tricolori, hanno reso omaggio alle migliaia di italiani infoibati dai partigiani comunisti di Tito. Ancora una volta, nonostante tutto e tutti, abbiamo scritto una bella pagina di militanza e di identità.Vai alle foto della manifestazione (qui)

francesco nuova
Nella foto il coordinatore toscana di Fratelli d’italia Francesco Torselli

Francesco Torselli  “Negli ultimi dieci anni – ha detto Torselli coordinatore per la toscana di Fratelli d’italia nel suo intervento – è cambiato il mondo, sotto tutti i punti di vista. Soltanto una cosa è rimasta uguale: l’odio che la sinistra continua a riversare sui martiri italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Per il decimo anno consecutivo infatti dobbiamo assistere alle solite scritte sui muri in favore di Tito e degli infoibatori ed all’unico evento di piazza promosso grazie all’iniziativa dei ragazzi di Casaggì anziché delle istituzioni. Certo, che ci vogliamo aspettare da un paese in cui il Presidente della Repubblica non revoca la croce di gran cavaliere all’assassino Tito e dove la televisione di stato ricorda il 10 febbraio trasmettendo lo spettacolo di Simone Cristicchi, Magazzino 18, alle 16.30 su Rai 5…”
Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2015/02/15/foibe-torselli-fdi-an-resta-il-disprezzo-della-sinistra-per-i-martiri/

cattocomunistidimContromanifestazione Questa è un’immagine della contromanifestazione  dell’antifascismo fiorentino di ieri.
Trenta persone con le bandiere della Yugoslavia titina e dell’Unione Sovietica. Nel frattempo, al Piazzale Michelangelo, manifestavano con noi centinaia di persone col tricolore in mano. Occorre dire altro?

Viva Noi , un abbraccio, Marco Santi guerrieri
Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

 

Marco Santi Guerrieri

Il 16 di Dicembre 2012 Marco Santi Guerrieri aderisce alla adunata di Giorgia Meloni per la costituzione di un nuovo soggetto politico e su incarico della stessa nel Gennaio 2013 costituisce a Lucca il primo circolo territoriale di Fratelli d'Italia della Toscana. Il 10 Gennaio 2017 Marco Santi Guerrieri a seguito di forzature per l'ingresso nel partito di soggetti indegni di esserne tesserati e del diniego ad indire gli auspicati congressi provinciali di FDI concordati con il commissario regionale si dimette da : Segretario provinciale di FDI, da dirigente nell'assemblea Nazionale e Responsabile Nazionale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza. Nel Giugno 2018 da dirigente provinciale di MNS ( Movimento Nazionale per la Sovranità) aderisce come sostenitore nella Lega. Nel 2019 su richiesta del commissario provinciale di Lega e' candidato alle amministrative del comune di Capannori dove sfiora il risultato per soli 5 voti risultando primo dei non eletti. Nel 2020 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp) , mantiene attiva la tessera con Lega Nel 2021 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp), rinnova per l'anno in corso la tessera con Lega . MARCO SANTI GUERRIERI: " VI RICORDO l'appuntamento per le elezioni amministrative per il COMUNE DI LUCCA 2022 dove saro' candidato al consiglio comunale con il centro destra. Ricordatevi soprattutto di chi per Lucca in fatto di Sicurezza, Immigrazione, Rom e dedicandosi al Commercio, alle piccole imprese e ai problemi dei quartieri cittadini ci ha MESSO LA FACCIA con i FATTI e non con le chiacchiere. Vi aspetto.

Lascia un commento