Corteo per i martiri delle Foibe, Firenze 15 di Marzo 2014

DiMarco Santi Guerrieri

Mar 16, 2014

DSC_0115
Firenze 15 Marzo 2014 .
Al Corteo Tricolore ,aperto da uno striscione che recitava: ‘Difendere la Sovranità per essere Nazione’ e promosso tra gli altri da Casaggì e da Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, hanno sfilato oltre 700 persone sventolando tantissime bandiere tricolori e le immancabili insegne di Istria, Fiume e Dalmazia.
I temi toccati negli slogan dei partecipanti e nei numerosi striscioni presenti sono stati quelli della ‘guerra alla tecnofinanza ed all’usura’, della ‘richiesta immediata liberazione dei due Marò detenuti in India’, della ‘difesa dell’identità nazionale e contro il signora gaio monetario’, ma sia il corteo, così come gli interventi degli ospiti che hanno preso la parola in Largo Martiri delle Foibe, non hanno risparmiato Renzi e il governo nazionale accusato di ‘andare a chiedere l’autorizzazione alla Merkel per presentare una legge in Italia (il Job Act) proprio in occasione del 17 Marzo’ e di essere ‘illegittimo perché scelto da una segreteria di partito e non dal Popolo Sovrano’.
“Ancora una volta – fanno sapere gli organizzatori della manifestazione – abbiamo dimostrato che esiste una Firenze che manifesta per ribadire il principio dell’interesse e dell’orgoglio nazionale, in antitesi a chi, ancora una volta, ha scelto di sfilare a volto coperto e con le solite anacronistiche e provocatorie bandiere rosse e della Jugoslavia comunista dell’assassino Tito”.

Fai click qui per vedere  tutte le foto scattate a Firenze

Marco Santi Guerrieri

Il 16 di Dicembre 2012 Marco Santi Guerrieri aderisce alla adunata di Giorgia Meloni per la costituzione di un nuovo soggetto politico e su incarico della stessa nel Gennaio 2013 costituisce a Lucca il primo circolo territoriale di Fratelli d'Italia della Toscana. Il 10 Gennaio 2017 Marco Santi Guerrieri a seguito di forzature per l'ingresso nel partito di soggetti indegni di esserne tesserati e del diniego ad indire gli auspicati congressi provinciali di FDI concordati con il commissario regionale si dimette da : Segretario provinciale di FDI, da dirigente nell'assemblea Nazionale e Responsabile Nazionale Dipartimento Immigrazione e Sicurezza. Nel Giugno 2018 da dirigente provinciale di MNS ( Movimento Nazionale per la Sovranità) aderisce come sostenitore nella Lega. Nel 2019 su richiesta del commissario provinciale di Lega e' candidato alle amministrative del comune di Capannori dove sfiora il risultato per soli 5 voti risultando primo dei non eletti. Nel 2020 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp) , mantiene attiva la tessera con Lega Nel 2021 Guerrieri, presidente della Libera Associazione Cittadina di Lucca Ti Voglio bene (anp), rinnova per l'anno in corso la tessera con Lega . MARCO SANTI GUERRIERI: " VI RICORDO l'appuntamento per le elezioni amministrative per il COMUNE DI LUCCA 2022 dove saro' candidato al consiglio comunale con il centro destra. Ricordatevi soprattutto di chi per Lucca in fatto di Sicurezza, Immigrazione, Rom e dedicandosi al Commercio, alle piccole imprese e ai problemi dei quartieri cittadini ci ha MESSO LA FACCIA con i FATTI e non con le chiacchiere. Vi aspetto.

Lascia un commento