Archivi tag: Destra

FRANCESCO STORACE A LUCCA , PER LA CAMPAGNA ELETTORALE DI SANTI GUERRIERI.

storaceOndivaga vivacita'STORACEIl segretario nazionale de La destra, Francesco Storace, farà tappa a Lucca questo sabato (9 maggio) per sostenere il candidato lucchese al consiglio regionale della Toscana nella circoscrizione di Lucca e Provincia, Marco Santi Guerrieri. La giornata si suddividerà in due momenti: alle 16,30 l’onorevole Storace accompagnerà Santi Guerrieri nel Comune di Montecarlo, dove inaugurerà il ciclo di appuntamenti sulle colline lucchesiLa terra è sacra. No all’Imu agricola, incontrando gli imprenditori agricoli del luogo.

Screen Shot 06-14-15 at 07.36 PM

A seguire, alle 17,45, l’onorevole sarà ospite al Mai Mai (in via Dante Alighieri 135) per un incontro conviviale aperto a tutta la cittadinanza. Sarà l’occasione per parlare di strategie per la tutela della sanità e della sicurezza sul territorio.

Ciao, Sabato 9 Maggio ti aspetto al Mai Mai , a Lucca in via Dante Alighieri in compagnia dell’ On.Francesco Storace e…

Posted by Marco Santi Guerrieri on Giovedì 7 maggio 2015

https://www.facebook.com/Marco.Santi.Guerrieri/media_set?set=a.10153317878524165.1073741860.611934164&type=3

 

Deriva Nazionalista o Secessione.

guerrieri

La destra storica era per l’Europa delle Nazioni , poi fatta l’Europa ci siamo accorti che forse era meglio un Europa dei Popoli, per poi giungere al principio dell’ autodeterminazione dei popoli cosa garantista a sacrosanta anche alla destra  ed infine all’indipendenza e di li in peggio per giungere  alla secessione.
La deriva “Nazionalista” posta in un contesto europeo ostile all’Italia , necessita di un percorso ben articolato ma soprattutto legato ad un sentimento patriottico,organico , fondato sul tricolore e sulla storia trascorsa del nostro paese e quindi tema caro alla Destra italiana.
Cosa diversa ed assai difficile da comprendere e trovare nella la deriva ” secessionista” che vuol’essere secessione dalla madre patria (soprattutto quella Mediterranea)  di un ” appezzamento” di terra.
Non credo possa esistere un nesso sensato che ci possa accomunare a forme quali l’indipendentismo Padano o altro quale se non un irresponsabile disgregazione?

Questo non significa lo scartare a priori l’una o l’altra ipotesi se l’obbiettivo e’ portare il nostro paese alla reale capacita’ di reagire ad una serie di eventi a dir poco catastrofici. Auspicabile pertanto un confronto , se i temi che ci accomunano con la Lega Nord saranno i temi imperanti per la sopravvivenza della cultura storica prima e di una nuova identita’ nazionale dopo .
In tal caso ci saranno ampi spazi di discussione e condivisione di idee anche a livello Provinciale e Regionale.
Un tema su cui lavorare ma da chiarire bene e sin da subito.

Marco Santi Guerrieri
Fratelli d’Italia Lucca
facebook logo

 

14.09.2014 da il Fatto Quotidiano intervista Salvini.
…Quindi la Lega crede ancora nell’indipendenza della Padania?
“Ovvio, è l’articolo uno del nostro statuto e lo abbiamo anche ribadito in occasione dell’ultimo congresso”
Qui l’articolo completo dell’intervista a Salvini (fai click qui )

“La destra o è coraggio o non è, o è libertà o non è, o è nazione o non è, così vi dico adesso, la destra o è Europa o non è.
E vi dico qualcosa di più: l’Europa o va a destra o non si fa.”

Giorgio Almirante.

Militanza attiva e il valore del fare squadra.