Archivi tag: Casaggì

Francesco Torselli, resta il disprezzo della sinistra per i martiri.

italiaperlefoibe
Piazzale Michelangelo Firenze 14.02.2015, tanti giovani e tanti tricolori.

Casaggi’ Firenze
Per il decimo anno consecutivo Casaggì e la destra fiorentina hanno ricordato i martiri delle foibe nella magnifica cornice del Piazzale Michelangelo. Centinaia di persone, con fiaccole e tricolori, hanno reso omaggio alle migliaia di italiani infoibati dai partigiani comunisti di Tito. Ancora una volta, nonostante tutto e tutti, abbiamo scritto una bella pagina di militanza e di identità.Vai alle foto della manifestazione (qui)

francesco nuova
Nella foto il coordinatore toscana di Fratelli d’italia Francesco Torselli

Francesco Torselli  “Negli ultimi dieci anni – ha detto Torselli coordinatore per la toscana di Fratelli d’italia nel suo intervento – è cambiato il mondo, sotto tutti i punti di vista. Soltanto una cosa è rimasta uguale: l’odio che la sinistra continua a riversare sui martiri italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Per il decimo anno consecutivo infatti dobbiamo assistere alle solite scritte sui muri in favore di Tito e degli infoibatori ed all’unico evento di piazza promosso grazie all’iniziativa dei ragazzi di Casaggì anziché delle istituzioni. Certo, che ci vogliamo aspettare da un paese in cui il Presidente della Repubblica non revoca la croce di gran cavaliere all’assassino Tito e dove la televisione di stato ricorda il 10 febbraio trasmettendo lo spettacolo di Simone Cristicchi, Magazzino 18, alle 16.30 su Rai 5…”
Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2015/02/15/foibe-torselli-fdi-an-resta-il-disprezzo-della-sinistra-per-i-martiri/

cattocomunistidimContromanifestazione Questa è un’immagine della contromanifestazione  dell’antifascismo fiorentino di ieri.
Trenta persone con le bandiere della Yugoslavia titina e dell’Unione Sovietica. Nel frattempo, al Piazzale Michelangelo, manifestavano con noi centinaia di persone col tricolore in mano. Occorre dire altro?

Viva Noi , un abbraccio, Marco Santi guerrieri
Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

 

10 febbraio , oggi è il giorno nel quale rivendichiamo con fierezza l’orgoglio di essere Italiani.

colpevoli10 Febbraio. Giornata in ricordo dei martiri delle Foibe.

Marco Santi Guerrieri ,
Pubblico senza altro aggiungere un bellissimo pensiero scritto dai  giovani  di  “casaggi”  del centro sociale  di Destra a  Milazzo.
“Oggi abbiamo deciso di chiudere i vostri libri di storia e di aprire la nostra memoria al ricordo dell’eccidio più taciuto e nascosto dal dopo guerra ad oggi.
Oggi abbiamo deciso di ricordare chi non si è arreso, chi ha perso la propria casa, chi ha perso la propria vita per difendere e rivendicare con orgoglio la propria “Italianità”
Oggi è il giorno del ricordo dei martiri delle Foibe e degli esuli Istriani, dalmati e giuliani.
Oggi è il giorno nel quale rivendichiamo con fierezza l’orgoglio di essere Italiani.”
Marco Santi Guerrieri ,” Questi sono i nostri giovani, quelli veri, sinceri, schietti. Il loro sangue e’ nobile e colmo di sentimenti patriottici. “
Grazie  la “Destra” ,  Vi deve tanto .
Vai al Link originale  fai click (qui)
Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

Giuseppe Solaro: il fascista che sfidò la Fiat a Wall Street

giuseppe solaro
Giuseppe Solaro: il fascista che sfidò la Fiat a Wall Street”,
con l’autore Fabrizio Vincenti.
E’ uscito recentemente in libreria “Giuseppe Solaro. Il fascista che sfidò la Fiat e Wall Street” (Ciclostile, pag. 303, 16,00 €), biografia del più giovane federale della Rsi, uno tra i pochi a potersi recare sulle rive del lago di Garda al cospetto del Duce senza preavviso.
Giuseppe Solaro, federale del Partito Fascista Repubblicano torinese, nei suoi 31 anni di vita ha rappresentato un’intera generazione che ha creduto sino in fondo a Mussolini. Studente lavoratore nel Guf, volontario in Spagna, organizzatore di appuntamenti culturali, una passione smisurata per le questione economiche che lo portarono a affrontare con lucidità tematiche ancora ricche di attualità come quello sulla sovranità monetaria, sui rapporti tra gli stati, sul futuro dell’Europa di cui auspicava la creazione di un Consiglio d’Europa, sulla cappa opprimente che gravava sui popoli per mano di una tecnocrazia finanziaria. Icona per i fascisti, spietato aguzzino per la retorica partigiana.
Il lavoro di Fabrizio Vincenti – arricchito della prefazione di Giuseppe Parlato -, grazie alla consultazione di numerosi archivi, prova a fare luce per la prima volta sulla figura di un fascista dal cuore davvero rosso, ma non per questo meno fascista
Vai al Link “qui

 

Cena di fine anno a Casaggi’ Firenze.

casaggi firenzeMarco Santi Guerrieri,
“La politica e’ anche divertimento e convivialita’ “
.. dopo ” U” Cecato, “U” Spaccapollici , abbiamo “U” gobbo di Casaggi’

Vai al Link “qui

#votaguerrieri

 

 

Vai al Link “qui