Archivi tag: Business immigrati

Marco Santi Guerrieri -Candidato a Sindaco-Lucca e i migranti Invisibili

Santi Guerrieri , poche chiacchiere e piu’ azione. Maggiore vigilanza sul territorio.

Migranti invisibili a Lucca .”Un inaccettabile violenza  verso chi italiano e in stato di necessita’ mai avra’  la stessa dignita’ di trattamento  alla pari  di un clandestino  ” 

screen-shot-10-29-16-at-11-48-am
Nuovi ospiti a San Pietro a Vico, Lucca
Marco Santi Guerrieri , intervistato dalla troupe di rete 4, ” Dalla vostra parte”

Marco Santi Guerrieri. Anche a San Pietro A Vico “sbarcano” i migranti.
” NIENTE ANNUNCI, quasi non esistessero. Eppure ormai sono il doppio delle presenze promesse. Con la Prefettura che continua a scaricare nuovi immigrati sul nostro territorio già saturo di stranieri.L’ultimo gruppo, una decina di africani, è arrivato in questi giorni, come ricorda Marco Santi Guerrieri nel ripresentare questo articolo  da candidato a Sindaco per Lucca,  pone il dito nella piaga  circa il malcostume locale, dove chi ha in mano il “potere” puo’ praticamente fare quello che gli pare , una cosa del genere senza che nessuno ne fosse avvisato con il sottoscritto Sindaco di Lucca non sarebbe successa . E’ assodato che chi vuol fare politica in questa citta’ non si possa limitare pur di trovare spazi elettorali e visibilita’ a tagliare l’erba lungo le strade .Occorre essere sul territorio per ricevere informazioni, diversamente si resta isolati. 

#santiguerrieri nuovi migranti a Lucca
La Nazione Lucca, 30 Ottobre 2016 , quando pubblicai questo comunicato ero ancora portavoce di Fratelli d’Italia, un partito oggi impacciato ed ormai allineato alla tradizione del peggior politica. Con l’ingresso di certi soggetti, credo si sia definitivamente conclusa l’epoca di FDI a Lucca.

La prefettura di Lucca, nonostante siano stati gia’ da tempo abbondantemente superati i limiti previsti dalla norma , continua a immettere nel territorio comunale di Lucca decine di immigrati, senza nome,irregolari,clandestini e di incerta identita’ .
Una vera e propria invasione programma e studiata al tavolino, ora che con le nuove norme all’insegna dell’emergenza , vincere una gara e rendicontare le spese su poco piu’ di un pezzo di carta , e’ un gioco da ragazzi , che agevola enormemente il compito della Prefettura a trovare spazi dove “stipare” i nuovi arrivati. ”

_dsc0352-little

«ALTRI MIGRANTI ‘invisibili’ sono arrivati a Lucca, in via dell’Acquacalda a San Pietro a Vico, in una bella villa dell’800, giovedì scorso – ricorda Santi Guerrieri – sono arrivati in tutto silenzio e senza alcuna comunicazione da parte della Prefettura». «La Prefettura – attacca Santi Guerrieri – nonostante siano stati già da tempo abbondantemente superati i limiti previsti dalla norma, continua a immettere nel territorio comunale di Lucca decine di immigrati, senza nome, irregolari, clandestini e di incerta identità.
Una vera e propria invasione studiata al tavolino».
Marco Santi Guerrieri , intervistato dalla troupe di rete 4, ” Dalla vostra parte”

Oggi Guerrieri e’ candidato a Sindaco per Lucca e ripropone questo servizio ricordando la denuncia lanciata in TV tramite le reti Fininvest  di rete 4, sopraggiunti sul luogo , purtroppo, solo dopo una quindicina di giorni che aveva rilevato il problema. La città è vicina al raddoppio del numero di immigrati rispetto alla quota spettante prosegue il candidato a Sindaco e cio’ senza considerare la tendopoli della «Cri», perche’ in quel caso il numero sarebbe quasi triplicato. «Un’invasione che porterà, come già ventilato dal ministro Alfano – conclude Santi Guerrieri – a una possibile confisca anche delle seconde case, qualora sfitte».

Discussione su Facebook, fai click qui.
Coordinate Google Maps, fai click qui
_dsc0358-little _dsc0354
screen-shot-12-08-16-at-11-08-am
Vai a visitare  la Villa  qui le Coordinate di Google Maps 

 

Marco Santi Gu20160618_102519errieri                          
Candidato a Sindaco per Lucca   

Marco Santi Guerrieri – Un italiano su quattro a rischio poverta’.

Istat,  il 28,7% delle persone residenti in Italia, nel 2015, è a rischio di povertà o esclusione sociale.

Qui la prima parte basata sui dai dati ISTAT , dalla frode del business sull’immigrazione al meretricio pubblico ai danni degli italiani.  Anche alla nostra città ,  Lucca non ne e’ immune.
(parte1)

14449019_10154637056774165_6854694033900694333_n
Portavoce di Fratelli d’italia a Lucca , con impegno,determinazione,prima gli italiani. #santiguerrieri

Da tempo denuncio il pressappochismo del comico fiorentino nel dipingere  la realtà quotidiana del nostro paese. Come può un primo ministro assieparsi dietro il non vedo, e il non sento  quando diciassette milioni di italiani  poco meno del doppio del numero degli immigrati che attualmente sono ospiti nel nostro paese brancolano nel tunnel della miseria più totale. Falcidiati i diritti sociali, economici, culturali di chi italiano di nascita e di cuore , di tradizione e  civiltà  quotidianamente vengono ad interfacciarsi con le orde di clandestini,irregolari e senza fissa dimora.

Anche Lucca non sfugge a questa logica, basti vedere le classifiche per l’assegnazioni degli alloggi popolari (ERP)  a tutto svantaggio degli italiani con punte percentuali superiori al 60% a favore degli ultimi arrivati.               ( Per visualizzare l’intera  trasmissione fai click qui )

_dsc0096

Genti , questi ultimi arrivati, pretenziosi, arroganti e  fancazzisti, capaci solo di rivendicare diritti , case, danaro e privilegi nel nome di una minoranza  di comodo unicamente utile per il Business delle cooperative rosse , da portare poi gradualmente a votare partito democratico.  Questo e il progetto della sinistra italiana.

screen-shot-10-30-16-at-08-39-am
La Prefettura insiste ,alla faccia della trasparenza ed il rispetto per i Cittadini

Sono i numeri a parlare, se chi fugge la guerra quella vera,  venisse a bussare ai nostri confini, mai nessuno ne vieterebbe l’accoglienza.             A far parlare di sé dovrebbero essere soprattutto i flussi migratori provenienti dalla Siria  al primo posto in Europa  e a seguire Afhganistan e Iraq,  ma di questi migranti in Italia le percentuali  complessive oscillano a poco più dell’1%.Infatti realtà italiana è ben diversa. Stando ai numeri finali del Viminale, restano infatti in testa i flussi provenienti dall’ Eritrea seguiti da Nigeria  e a seguire  Somalia , Sudan , Gambia ,Mali Senegal , Bangladesh e Marocco .

IMG_20151205_160232 (1)
Business sugli immigrati, anche Lucca e’ CONTAMINATA #santiguerrieri

Qualcosa non torna. Forse quelle popolazioni che fuggono realmente la guerra  e che  niente andrebbero a togliere agli  italiani  non offrono sufficienti requisiti per rimpinzare i portafogli dei soliti noti?

 

Marco Santi Gu20160618_102519errieri 
Portavoce di Fratelli d’Italia Lucca
                          Hai una segnalazione da fare, mandami   un messaggio  su Facebook o una e-mail                    a: sos@fratellid’italia.lucca.i

 

 

Marco Santi Guerrieri – Arrivati i migranti a Ficarolo

Governo Renzi , forte con i deboli e debole con chi gli fa gonfiare il portafogli agli amici degli amici.

Arrivati i migranti a Ficarolo , sequestrato l’ostello cittadino.

Con una inammissibile prova di forza da parte della prefettura di Rovigo, ecco che sono arrivati a Ficarolo una cinquantina di migranti.

E’ da tempo che la Giorgia meloni ha replicato duramente alla politica piddina relativamente i fatti di Ficarolo. Infatti  altro non erano che il preludio dei sequestri di private abitazioni qualora seconde case.
La Meloni dopo aver affibbiato al ministro Alfano il soprannome di       ” Caronte” , dimostra di aver saputo leggere molto bene la cabala di montecitorio, tant’ e’ che ha anticipato in pieno quanto stava per accadere. . E questo non e’ populismo , ,a la punta dell’ Iceberg.. aspettate e vedrete ha aggiunto , vedrete cosa accadra’ quando gli spazzi per l’accoglienza saranno esauriti.

Nonostante le proteste del paese,del sindaco, del proprietario dell’ ostello,  i migranti sono sono stati accompagnati dalle forze dell’ordine all’interno della struttura  che ricordiamo  è stata requisita dalla Prefettura lo scorso primo novembre per collocarvi tramite una cooperativagli immigrati.

“Gira voce che potrebbe essere un nuovo modo per far versare alle cooperative amiche finanziamenti occulti alla politica compiacente” 

Cosi’ in barba al diritto di tutela della proprieta’ privata il prefetto Enrico Caterino e’ andato avanti disponendo comunque il sequestro dell’intera struttura per ospitare 50 profughi e scatenando le proteste di Fogli. Dopo due settimane di trattative, a cui ha partecipato anche il sindaco di Ficarolo Fabiano Pigaiani, sembrava si fosse giunti a un accordo: 10 profughi ospitati in albergo per un mese, nell’attesa di trovare una struttura o delle abitazioni sfitte in paese. “Il prefetto avrebbe però voluto farmi firmare un impegno a non ricorrere al Tar contro il suo provvedimento. Ma io ho detto di no”, ha spiegato Fogli. Così ieri mattina il blitz delle forze dell’ordine ha messo fine a ogni possibile mediazione.

Marco Santi Gu20160618_102519errieri 
Portavoce di Fratelli d’Italia Lucca                               Hai una segnalazione da fare, mandami   un messaggio  su Facebook o una e-mail                    a: sos@fratellid’italia.lucca.it

 


– See more at: http://www.serviziopubblico.it/2016/11/ficarolo-migranti-albergatore/#sthash.T4znKXp3.dpuf

Marco Santi Guerrieri – L’immigrazione non e’ un diritto.

cropped-b.jpg
Prima gli Italiani ,                                             Articolo in aggiornamento continuo.

Marco Santi Guerrieri, “L’immigrazione non e’ un diritto, ma un contratto fra chi chiede di entrare in uno stato straniero e lo stato ospitante.”
In qualunque stato degno di tal nome, i benefici dei servizi sociali,sanitari,per l’impiego,spettano prioritariamente prima ai propri cittadini e poi agli altri.
Per fare un esempio tanto caro alla Giorgia Meloni ” In un azienda gli utili si distribuiscono fra gli azionisti e non fra i passanti.” I cittadini sono gli azionisti dello stato, con la loro storia,lavoro,sacrificio,hanno contribuito alla sua costruzione ad iniziare dai servizi sociali , servizi sociali hai quali prioritariamente ogni cittadino italiano ha diritto , poi purtroppo immancabilmente disatteso a favore dall’orda degli “ultimi” che quotidianamente e senza chiederci il permesso invadono il nostro paese.

E’ ora di sfatare alcuni miti nostrani in fatto di immigrazione, un immigrato non e’ un profugo. Chi e’profugo fugge la guerra , chi migrante migra verso condizioni di vita migliori e quindi per ragioni economiche. Ed e’ mai possibile che i profughi siano solamente islamici quando sappiamo bene esserci milioni di cristiani perseguitati che difficilmente troverebbero solidarietà nei paesi Mussulmani. Svegliamoci gente , non e’ la stessa cosa avere in casa un milione di mussulmani anzichè un milione di cristiani, non fosse altro ai fini del mantenimento della nostra identità.

Se questo e’ razzismo allora sono razzista, mantenere inalterata la nostra società dandoci delle priorità e soprattutto delle regole iniziando da un efficiente ” decreto flussi ” stabilendo quale sia di anno in anno la giusta quota di immigrati presenti sul territorio nazionale e’ indispensabile

Avanti quindi con i blocchi navali, difendendo i nostri confini , chiudendoli come fanno tutte le altre nazioni europee. 12891683_10154101922294165_5968277808100995096_o Cosi’ l’europa che si e’ sostituita alla ” sovranità popolare ” delegando un governo quello di Renzi , nato sotto l’insegna dell’ oligarchia imperante , che il Referendum del 4 di Gennaio in caso di vittoria del ” SI ” conferirà  irrevocabilmente  alla  comunità europea  quel poco che resta  della nostra sovranita’ nazionale , trasformando l’italia in immenso campo profughi. Non esiste comune italiano dove  questa gente non venga  contrariamente  al volere popolare  venga domiciliata. Ovunque ci sia da far mangiare cooperative e organizzazioni  para-criminali  , gli immigrati sono il piatto forte del nuovo Business del terzo millennio.
Importiamo 170 mila immigrati non laureati e ignoranti come capre ed esportiamo 100 mila cervelli, laureati a pieni voti di eta’ compresa fra i 18 e i 35 anni. Qualcosa non quadra, qui e’ in atto una vera e propria “Sostituzione Etnica “. Un sistema sbrigativo per ottenere mano d’opera ricattabile e a basso costo.  gmmSfatiamo il mito che gli immigrati fanno i lavori più umili , quelli che gli italiani non vogliono più fare, e’ un falso, gli italiani non vogliono fare quello che gli immigrati fanno a meta’ prezzo.. Questo che segue e’ un significativo video che ho girato ad Altopascio in Settembre  , guardate con quanta tracotante arroganza   questi “Migranti” , si prendono beffa degli italiani. 

Non so se sia giusto o sbagliato sottoscrivere a margine di questa protesta un pensiero che ci accomuna a quello di tanti altri relativamente gli afflitti dalle guerre e carestie che ci hanno invaso il paese , ma io la vedo cosi‘ .MA CHE CAZZO VOGLIONO… non so Voi.! Date un occhiata a questo video.

Discussione su Facebook, fai click qui 

marco rommarco parcheggi

marco noiussoli

 

 

 

 

Discussione su Facebook, fai click qui
Marco Santi Gu20160618_102519errieri                                           Portavoce di Fratelli d’Italia Lucca                               Hai una segnalazione da fare, mandami un messaggio  su Facebook o una e-mail a: sos@fratellid’italia.lucca.it

Marco Santi Guerrieri , Valerio Biagini – contro la Giunta D’Ambrosio – no migranti ad Altopascio

Fratelli d’Italia alla riscossa,no simboli politici solo tricolore, “trasversalita’ e pluralismo ” Gossi e Badia Pozzeveri insorgono e partecipano unitamente al presidio.Obbiettivo stop agli arrivi.

valeriobiagini-altopascio
Valerio Biagini, portavoce comunale di Fratelli d’Italia ad Altopascio
santiguerrieri-migranti-valeriobiagini
Obbiettivo Stop Agli Arrivi.
#santiguerrieri #valeriobiagini
Marco Santi Guerrieri Dipartimento Nazionale Immigrazione e Valerio Biagini Portavoce Comunale FDI-AN Altopascio

 

«LA CORSA a politicizzare i comitati la lasciamo agli altri, noi puntiamo a ottenere il risultato: basta immigrati nella piana di Lucca». È la precisazione di Fratelli d’Italia sul tema migranti.

«Siamo stati fin dal primo giorno al fianco dei cittadini di Montecarlo e di Altopascio, riuniti nel comitato di Gossi, per dire ‘no’ agli arrivi di altri immigrati nella piana di Lucca e lo saremo finché la sinistra che governa questi territori non la smetterà di pensare soltanto a chi arriva dall’estero e inizierà a pensare a chi vive da sempre su questi territori. La Piana di Lucca ha già dato in termini di accoglienza, non può continuare ad accogliere indiscriminatamente. Per questo abbiamo sposato la causa dei comitati cittadini, raccogliendo con loro centinaia di firme e altre ne seguiranno». 
A ribadire la posizione di netta contrarietà verso l’accoglienza indiscriminata degli immigrati sono Marco Santi Guerrieri e Valerio Biagini, entrambi dirigenti del partito. «Negli ultimi giorni – spiegano – sulla scia del successo del presidio di sabato scorso, abbiamo visto un proliferare di dichiarazioni di politici locali impegnati nello sport di mettere la bandiera politica più grossa» Vai al link su Facebook e commenta , fai click qui.

santiguerrieri-ultimatum
Santi Guerrieri punta il dito sul luogo individuato al confine con Montecarlo “singolare la scelta del luogo, una mossa di impeccabile stampo sinistrorzo che pare studiata al tavolino “
santiguerrieri-no-alle-invasioni
Buongiorno, acqua,pioggia o vento domani sabato 17 di Settembre FRATELLI d’ITALIA sara’ sulla Via Romana all’altezza di Badia Pozzeveri /Gossi a dar voce alla popolazione contro l’arrivo dei migranti nel comune di Altopascio. Per dare la massima trasversalita’ alla manifestazione vista la gravita’ degli accadimenti assieme al Portavoce Comunale di Altopascio Valerio Biagini abbiamo deciso di manifestare UNICAMENTE SOTTO l’INSEGNA DEL TRICOLORE ITALIANO lasciando da parte i simboli politici.

_dsc0096

#santiguerrieri #migranti
Altopascio, arrivati i migranti, la popolazione insorge mentre la polizia scorta l’arrivo della cooperativa l’Odissea. Marco Santi Guerrieri e Valerio Biagini presenti ai disordini rilasciano a caldo un intervista dalla stampa locale . “La decisione di ospitare una quindicina di migranti cosi’ come comunicato quest’oggi dal Sindaco di Altopascio Sara D’ambrosio in una abitazione privata a Badia sulla Via Romana Vecchia e’ l’ennesima conferma di un subdolo modo di interpretare l’ospitalità ad ogni costo”. Questo il commento a caldo di Marco Santi Guerrieri portavoce lucchese di Fratelli d’Italia , per l’occasione in veste di dirigente del Dipartimento Nazionale per l’Immigrazione e le politiche dell’integrazione. Prosegue Guerrieri che va giù duro relativamente al sindaco di Altopascio: “Lo dovrà poi spiegare la sindaca, alla gente altopascese e coloro che l’hanno votata dove metterà i prossimi 15 ed i successivi 15 e chissà quanti altri , perché col sistema dell’ospitalità nelle strutture di privati con l’ausilio delle Cooperative amiche ultrarosse quale ” L’Odissea” l’ “epidemia” non si fermerà certamente qui. E’ fatto grave pretendere di immettere nel tessuto urbano di Altopascio un cosi’ consistente numero di richiedenti asilo dei quali solo fra anni sapremo se le loro domande saranno accolte. Gravissimo il danno economico a chi a Badia si è impegnato nell’acquisto di un’abitazione e soprattutto a coloro che ad oggi stanno pagando il mutuo sulla prima casa , immobili costati una vita di risparmi e che si deprezzeranno a dismisura nel giro di poche ore. ” Assieme a Santi Guerrieri , Valerio Biagini portavoce Comunale di Fratelli d’Italia ad Altopascio fortemente impegnato sul territorio e che già tempo addietro aveva posto il dito nella piaga denunciando serie perplessità relativamente l’ordine pubblico gia’ estremamente precario in paese visti i fatti delittuosi ultimamente accaduti e le palesi conseguenze che i migranti avrebbero potuto portare. Infatti ad Altopascio commenta Biagini – la popolazione italiana coabita con la più grande comunità straniera residente della provincia. Ora con l’arrivo in paese di un cospicuo numero di migranti oggi 15 ma sono certo che ne arriveranno molti altri, la situazione potrebbe diventare pericolosamente instabile soprattutto se rapportata ai numerosi extracomunitari non solo residenti ad Altopascio ma a quelli che ultimamente si vedono in giro per le strade del paese senza “arte ne parte” e che ovviamente potrebbero generare attriti con i nuovi arrivati . Concordi i due dirigenti di Fratelli d’Italia nel motivare l’ospitalità di Altopascio nei confronti dei migranti , quale ennesimo regalo a chi sta facendo dell’immigrazione un vergognoso “Business” ad uso esclusivo delle proprie tasche. Per Sabato 17 Settembre Fratelli d’Italia ha organizzato un presidio sulla Via Romana in località La Badia a decorrere dalle ore 11.00 Fratelli d’Italia Lucca Dipartimento Nazionale Immigrazione

 

 

 

 

Vai al link su Facebook e commenta , fai click qui.

Lucca in diretta fai click qui 

Tg Regione vai al Link qui

(a) La Gazzetta di Lucca fai click qui

(c) La Gazzetta gi Lucca Fai click qui 

 

 

Santi Guerrieri “Stop al business sui migranti e all’accoglienza indiscriminata” (parte 2)

IMG_20151205_160253Comizio  quest’oggi a Lucca del Segretario Comunale di Fratelli d’Italia  Marco Santi Guerrieri . (Leggi la parte 1 fai click qui ) 
Contrastare il business dell’accoglienza senza controllo: questo l’intento del presidio-manifestazione organizzato nel pomeriggio di oggi (5 dicembre), in piazza San Frediano, dalla sezione lucchese di Fratelli d’Italia, capitanata dal segretario comunale del movimento Marco Santi Guerrieri. La manifestazione, chiamata Accoglienza o speculazione? Prima gli italiani, vuole puntare il dito sulla mancanza di una governance dell’accoglienza, situazione che si risolve, per Fratelli d’Italia, in un continuo affare economico per le cooperative di sinistra. “Il 9 dicembre – spiega Santi Guerrieri – scade il nuovo bando del Ministero per l’accoglienza. La situazione sta diventando insostenibile, perché proseguendo sulla falsariga del buonismo a tutti i costi non si tiene conto del danno che si sta creando al tessuto economico cittadino”. la naz 6.12 Fratelli d’Italia , come esplicitato da Santi Guerrieri ricorda che non è contraria all’integrazione a prescindere, ma ritiene che quella in essere sia un’accoglienza pilotata, rivolta indiscriminatamente a rifugiati, profughi e migranti in generale: “Giusto aprire le porte ai rifugiati – prosegue Santi Guerrieri – ma non altrettanto per chi non possiede questo status. Il territorio lucchese versa già in stato di sofferenza dal punto di vista occupazionale: come si pensa di gestire questi nuovi arrivi?”.

IMG_20151205_160232 (1)Guerrieri ricorda che, nei prossimi giorni, chiederà di essere ricevuto dal prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro, per segnalare tutta la preoccupazione del partito e dei suoi elettori sul tema e cercare soluzioni. “A Lucca ed in Provincia arriveranno nuovi migranti – osserva – andando ad aggravare la già complessa situazione esistente nella struttura della Croce Rossa e non soltanto. Qui siamo di fronte ad un piano globale: si vogliono usare gli immigrati come una sorta di moderno cavallo di Troia per ottenere voti utili, senza pensare che così facendo si destabilizza l’economia”. Santi Guerrieri ricorda che il 50 per cento delle domande di asilo presentate nel corso dell’ultimo anno sono state rispedite al mittente e che il 40 per cento non ha fatto nemmeno richiesta di protezione. IMG_20151205_161010“Restano in Italia non meno di 15 mesi dal momento dell’ingresso – prosegue – quando va bene, con il risultato che siamo letteralmente invasi da clandestini che vivono in condizioni difficili, con tutte le conseguenze che possono derivarne dal punto di vista della criminalità”. L’obiettivo finale è anche quello di puntare l’attenzione sui soldi “gettati a pioggia” sulle cooperative che gestiscono l’accoglienza: “Un business che deve avere fine”, sentenzia il segretario comunale del partito.12308678_532597493570882_2166117000544903636_n

Leggi l’articolo originale su Lucca in diretta ( QUI ) 

Leggi l’articolo in originale su TG Regione     ( QUI) 
Leggi l’articolo introduttivo  parte 1                  ( QUI ) 
marco santi
Contatta Santi Guerrieri  ( qui
Voglio saperne di piu’         ( qui

#Santiguerrieri

 

MARCO SANTI GUERRIERI (FDI-AN) – LUCCA PRESIDIO D’URGENZA (parte 1)

presidio 2 lucca 5-12IL Segretario Comunale di Fratelli d’Italia MARCO SANTI GUERRIERI annuncia presidio e manifestazione di protesta contro il business dell’accoglienza senza controllo dal titolo “Integrazione o speculazione ?
” Al grido di ” prima gli italiani ” Marco Santi Guerrieri a Lucca dice basta! ” .
Sabato pomeriggio a Lucca in piazza San Frediano delle ore 15 alle 17 manifestazione pubblica per dar voce ai cittadini .
” E’ impossibile continuare sulla falsariga del buonismo a prescindere azionando solo per gli immigrati la ” solidarietà ” con costanti erogazioni a pioggia di soldi pubblici , lasciando soli come cani milioni di italiani che vivono ai limiti o nella soglia di povertà.”
Marco Santi Guerrieri“Il 9 Dicembre si chiuderà il bando del Ministero dell’ Interno che tramite la prefettura di Lucca andrà a reperire nuove strutture di accoglienza per assicurare del 1°Gennaio 2016 i servizi necessari per individuare strutture ricettive ad uso e consumo esclusivo di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale . ”
Dopo i fatti di Parigi , dopo i clamorosi arresti di terroristi Islamici in ogni angolo dell’europa , dopo che l’ISIS ha dichiarato guerra all’Italia , i Comuni della Provincia di Lucca continuano tranquillamente ad essere letteralmente invasi da sconosciuti provenienti da ogni parte del mondo . Dei soggetti che resteranno in Italia mai meno di quindici mesi, per essere identificati come si evince dal sito del Viminale , “circa il 50% delle domande di asilo nei primi mesi dell’anno sono state rifiutate. Il 40% delle persone sbarcate non hanno nemmeno fatto richiesta di protezione: 41mila arrivi da gennaio a maggio, 24.678 richieste di asilo” . Non e’ più tollerabile continuare ad essere letteralmente invasi da “sconosciuti” , “clandestini” e “senza nome” che se la daranno a gambe levate , ma liberi di circolare nel nostro paese , non appena risultati inidonei al diritto di richiedenti asilo.
Screen Shot 05-29-15 at 06.12 AMNel frattempo il più grande business che la stravaganza della sinistra Cattocomunista si potesse inventare , quello dell’accoglienza, si e’ trasformato in un vero e proprio mezzo di sostentamento alle Cooperative Sociali e strutture di imprenditori allettati da facili guadagni. 12042920_10153670891989165_7564388324364144798_nUn esercito di operatori ad uso e consumo di chi unicamente giunge sulle nostre coste , lasciando soli come cani milioni di italiani che vivono al limite o nella soglia di povertà.

marco santi

Contatta Santi Guerrieri  ( qui
Voglio saperne di piu’          ( qui

#Santiguerrieri