Santi Guerrieri ,Via Nottolini e il fico del Tambellini.

Il tempietto del Nottolini e il fico del Tambellini. San Concordio un disastro annunciato.

In giro per San Concordio parte 1 di 4  (vai alla 2 di 4 ) ( leggi ) 

Marco Santi Guerrieri candidato a Sindaco  di Lucca. “Come promesso , ho dedicato la mia prima settimana in pianta stabile qui a Lucca,  per valutare l’effettiva “salute” del quartiere di San Concordio. Ho voluto per questo iniziare  proprio da Via Nottolini e dall’omonimo tempietto ( del quale parleremo nella seconda parte del servizio ) in quanto area  disastrata, dimenticata e lasciata a se stessa  da troppo tempo.”

Ingresso o uscita che dir si voglia quella della Stazione di Lucca Lato San Concordio. Bivacchi a “gogo” e lattine di birra ovunque. Vi assicuro un “sudiciume” immane. Bel biglietto da visita per la nostra citta’

Via Nottolini, un tempo strada di buone famiglie e belle case è la via obbligata per chi volesse raggiungere raggiungere il famoso Tempietto del Nottolini e di li su per la pista ciclabile fino alle fonti di Guamo .La via che dalle officine Lenzi in quel di Lucca, corre lungo l’asse ferroviario lasciandosi per un tratto il vecchio muro che divide la strada dalla ferrovia c’e’ di tutto. Immigrati, negozi etnici,sporcizia ovunque, erbacce,degrado, luogo di spaccio e furti dove gli scippi sono all’ordine del giorno. 

 

 

 

 

                      La strada piena di buche si sfila tra un marciapiede pieno di erbacce e completamente distrutto dalla sosta selvaggia delle auto ed il muro della stazione  piu’ propriamente un vero e proprio erbario con tanto di pianta di fico e relativi frutti lasciata li a fruttificare per anni dal  sindaco “Agricoltore” Alessandro Tambellini.

“Abbiamo parlato con i residenti disperati per la sosta selvaggia in quell’area, in quanto con l’ingresso della stazione di li a pochi metri, i pendolari parcheggiano i loro mezzi dove trovano spazio  spesso impedendo l’uscita delle auto dai passi carrai .

Impossibile percorrere il marciapiede  completamente disconnesso e ad ogni acquazzone gli avvallamenti  veri e proprio acquitrini in quanto gli scarichi fognari da tempo sepolti dal verde e dalla terra che vi si e’ depositata.

Prima o poi il cartello stradale cascherà ed allora il comune dovrà pagare i danni al malcapitato.

  

Una Pista da cross, alla faccia dei portatori di Andicap
Tanto “verde pubblico” in Via Nottolini, con piccoli laghetti che alla prima acquazzone riempiono velocemente gli avvallamenti delle carraie.

Basterebbe semplicemente considerare  via Nottolini alla stregua delle tante altre strade dei quartieri confinanti le mura. I cittadini qui, pagano le tasse come tutti gli altri concittadini del centro storico.” Se avrò l’onore di essere sindaco , anche Via Lorenzo Nottolini sara’ strada degna di tal nome, credetemi pochi euro di spesa e tanta buona volontà per un grande risultato.

Comunicato su Lucca in diretta  ( leggi )

  Marco Santi Guerrieri , candidato a Sindaco
Se hai segnalazioni, qualcosa da dire o da suggerire, puoi trovare tutte le informazioni facendo click ( QUI )

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento