Santi Guerrieri corre per la Lega a Capannori: “Test e controlli per gli stranieri”

Più sociale, test e controlli per gli stranieri

Marco Santi Guerrieri ,  (Link al suo profilo Fb) politico lucchese molto noto sul territorio della piana di Lucca non ha mai fatto segreto della sua simpatia per Salvini,prima di gettarmi a capofitto in questa importante battaglia elettorale – commenta Santi Guerrieri -, ho voluto sincerarmi che fra gli iscritti all’associazione Lucca Ti Voglio Bene, (Link dell’associazione  della quale ne sono presidente, il consenso alla mia candidatura fosse unanime”.

 Il mio impegno per Capannori qualora eletto – prosegue Santi Guerrieri , si proporrà nei contesti a me più cari e che da anni porto avanti all’insegna di “prima gli italiani e “più sicurezza sul territorio” 

 

Sono favorevole allo sgombero dei campi nomadi 

aggiunge Santi Guerrieri  – ma sicuramente più significativo quell’otto per cento di popolazione straniera residente nel comune di Capannori  della quale il 6 per cento è proveniente dal Marocco, Romania, Albania, Sri Lanka.

                        Queste percentuali impongono  un ferreo controllo sul piano degli interventi al sociale iniziando da idonee verifiche sulla reale legittimità di assegnazione degli alloggi popolari agli stranieri. Auspicabile, pertanto, ai fini delle  graduatorie, una norma  che introduca all’obbligatorietà del test di apprendimento parlato e scritto della lingua italiana.

A fronte di questi numeri, per il bene  di chi veramente vuole integrarsi, è l’introduzione sistematica del controllo sull’ esercizio della podestà genitoriale al riguardo dell’ educazione ed istruzione dei propri figli. E’ essenziale, infatti, per questi giovani, la regolare frequenza scolastica e la partecipazione alle attività  ricreative ludico sportive – precisa Santi Guerrieri – .

L’impegno della Lega per il ripristino della legalità e sicurezza sul territorio di Capannori  sarà massivo. Il comprensorio comunale infatti non è immune da furti e rapine, riciclaggio, truffe e spaccio di stupefacenti. Il programma “Tolleranza Zero”  messo in atto dalla Lega in ambito nazionale sarà  quanto di meglio per il bene di Capannori  per ristabilire regole,legalità e diritto di vivere il proprio territorio da parte dei cittadini con dignità e all’ insegna della sicurezza” conclude Santi Guerrieri.

“alcuni miei articoli sulla stampa ” fai clik ( QUI )

Il mio profilo su facebook ( Qui) 
La mia pagina politica su facebook  ( Qui) 

I miei gruppi facebook preferiti 
Lucca Ti Voglio Bene  ( Qui) 
Terranostra  ( Qui) 

Print Friendly, PDF & Email