Marco Santi Guerrieri – ORA VANNO BLOCCATI GLI ARRIVI

IMMIGRATI ORA VANNO BLOCCATI GLI ARRIVI A LUCCA , altro che lavori socialmente utili – NO AL NUOVO INSEDIAMENTO DI MAGGIANO ( Lucca)

In poco tempo si è registrato un aumento del 51 per cento
NUOVI arrivi di immigrati in città, non se ne può più. Il sindaco Tambellini e l’assessore Sichi chiedano una sospensione al prefetto. E’ quanto chiede il segretario comunale di Fratelli d’Italia, Marco Santi Guerrieri. «Nonostante una serie di peripezie matematiche dell’assessore Sichi durante il Consiglio comunale del 7 luglio scorso – attacca Santi Guerrieri – per sminuire la tragica realtà dell’emergenza a fronte di nuovi arrivi, alla fine ha fornito un totale di 125 «migranti» presenti nel territorio comunale. Al 25 luglio il totale degli extracomunitari è salito a 189. Praticamente 64 nuovi arrivi, un aumento del 51 per cento in poco tempo». Santi Guerrieri ricorda che nella tensostruttura della Croce Rossa di via delle Tagliate si è passati dalle 11 presenze di aprile alle 109 di luglio: una escalation vera e propria. «La tensostruttura della Cri in questi giorni sta diventando un vero e proprio dormitorio – aggiunge l’esponente del partito di Giorgia Meloni – non più una struttura temporanea, ma un palese ripiego per disporre di posti letto e pasti caldi. E’ singolare che ora si giunga anche ad insistere per un «invio« nell’area Asl di Maggiano di extracomunitari da alloggiare presso la Cooperativa Sociale «La Salute». Venti soggetti che da aggiungere al campo nomadi di Via di Fregionaia, circa 40, ed a un numero imprecisato di «campeggiatori « tutti provenienti dal nord Africa che pernottano sulle rive del Serchio a Ponte San Pietro». «Fratelli d’Italia – aggiunge Santi Guerrieri – ritiene indispensabile che l’assessore Sichi e il sindaco Tambellini provvedano a richiedere al prefetto la sospensione degli arrivi presso il territorio comunale: è impensabile ricevere altri migranti». Duro il commento anche sull’ipotesi di lavori socialmente utili.

«SONO solo voli pindarici di una certa sinistra – attacca Santi Guerrieri – per dimostrare integrazioni mai viste in termini macrosociali, studiate al tavolino per carpire la buona fede della gente. Con i lavori socialmente utili paventati dall’assessore Sichi si apre un nuovo tragico capitolo a compimento di un progetto che non solo andrà ad incidere ulteriormente sui costi complessivi per il mantenimento degli immigrati (Inps, Inail, ecc. ) ma discriminerà ulteriormente gli italiani in situazione di indigenza o disoccupati».

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10153536229019165&set=a.38306309164.45692.611934164&type=1&theater

Marco Santi Guerrieri – ALLONTANATO DALL’INCONTRO IN PARROCCHIA

LA POLEMICA – Ma! Li trovo tutti io…  –  «NO, TU NO».
Messo alla porta. E senza nemmeno troppi riguardi. E’ capitato al segretario comunale di Fratelli d’Italia,Marco Santi Guerrierii, che, insieme a Paolo Da Pratomilitante del partito di Giorgia Meloni, si era presentato lunedì sera all’assemblea indetta dal Caipit e dall’Unità Pastorale Valfreddana Nord nella parrocchia di San Martino in Freddana sul tema spinoso dell’accoglienza agli immigrati. Il tono del volantino di invito, un duro atto di accusa a tutte
le forze politiche che contrastano le politiche di immigrazione indiscriminata, i cui atteggiamenti vengono definiti inqualificabili, avevano convinto Santi Guerrieri e presenziare per spiegare le proprie ragioni.
MA LA tolleranza verso gli immigrati non ha trovato puntuale riscontro verso chi si oppone all’accoglienza senza limiti.
Con il sacerdote della parrocchia che ha invitato in malo modo Santi Guerrieri a allontanarsi. «Ero andato per spiegare le mie ragioni – commenta l’esponente di Fratelli d’Italia – e dopo un’ora di proiezione di un filmato propagandistico dove sembra che tutto proceda nel migliore dei modi e dopo che mi sono sentito ho sentito affermare che queste
persone sono italiani, ho ritenuto di dover intervenire. Niente contro di loro, ma dire che sono italiani è incredibile.
E’ mera propaganda cattocomunista». «Come ho provato a spiegare le mie
posizioni, chiedendo perché non si attivano per le famiglie italiane e se sono disponibili a un confronto tv, sono stato interrotto dal parroco – continua Santi Guerrieri – che ha detto: “Può levare i tacchi da questa stanza e andare a vendere ombrelli”, facendo riferimento evidentemente al cognome che porto e dichiarando che non ero gradito. Sono uscito e sono rimasto a ascoltare
dalla finestra».

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10153534087039165&set=a.38306309164.45692.611934164&type=1&theater

Marco Santi Guerrieri – LA PRIMA CASA NON SI TOCCA.

GOVERNO INFAME,
Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale ha presentato un ordine del giorno alla Camera per chiedere l’impignorabilità della prima casa, perché per noi la casa nella quale si vive è un bene sacro, indisponibile e non aggredibile da parte dello Stato. Per questo chiediamo che una famiglia non debba perdere la casa se non è in grado di pagare i debiti con il fisco e le cartelle di equitalia. Il Governo Renzi e la maggioranza che lo sostiene, PD e NCD, hanno bocciato il nostro odg. Come al solito, chi ci governa ha dimostrato di essere nemico del popolo italiano.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10153518069284165&set=a.38306309164.45692.611934164&type=1&theater

Marco Santi Guerrieri – PRIMA GLI ITALIANI

.. Incredibile ma vero, .. che in un paese ricco di millenaria storia, siano proprio gli italiani a dover rivendicare la loro indiscutibile e primaria paternita’ ed appartenenza di diritto a cio’ che e’ LORO

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10153518663159165&set=a.10151828200089165.1073741831.611934164&type=1&theater

Marco Santi Guerrieri – PAROLA D’ORDINE ” AZIONE”

Il gruppo riapre le porte a tutti i protagonisti che a Lucca e nella sua provincia si impegnano a favore di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale e della Destra a prescindere.
E’ il momento di mettere in moto quella macchina tanto cara alla destra che si chiama ” Azione” .
A Presto .Viva Noi.

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10153510421754165&set=pcb.995256477160641&type=1&theater

Marco santi Guerrieri – PRIMA GLI ITALIANI CON IN PUGNO IL TRICOLORE.

“Prima gli Italiani, ” un cavallo da battaglia che mi porto da tanti anni nel cuore.
Non posso mancare all’appuntamento di Giovedi’ 23 Luglio in Piazza San Frediano assieme agli amici di Sovranità.
Ci sarò a titolo personale e con in pugno il tricolore .
Un invito pertanto gli amici i tesserati di Fratelli d’italia e chiunque abbia a cuore la “pelle ” dei propri figli di essere li con noi fuori dagli schemi politici tradizionali ma animati come e’ accaduto a Roma e a Treviso,Terni,Verona da tanta voglia di mettere all’angolo questa politica affarista e ipocrita di stampo PD.
Via aspetto col basco in tasca , ci conto.

Marco Santi Guerrieri – PETIZIONE POPOLARE – CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE ROM

rifiuti tagliateDomani sera Giovedi’ 16 dalle ore 21 alle 23.30 saremo in Piazzetta San Crtistoforo con un un tavolo ” tricolore” ( Via Fillungo angolo Via Roma) per la raccolta di Firme contro la prevaricazione di cittadini lucchesi a vantaggio dei Rom. Vi aspettiamo anche per il tesseramento di Fratelli d’Italia. Sara’ come al solito presente il responsabile di Gioventu’ Nazionale .. Vi aspettiamo, a domani

SANTI GUERRIERI (FDI-AN) – LUCCA,PONTETETTO – GIORGIA MELONI – INCONTRO CON LA POPOLAZIONE AL QUARTIERE GIARDINO-

11262472_10153343184639165_3967722517845149530_nMarco Santi Guerrieri invita per un blitz a sorpresa al quartiere Giardino a Pontetetto la Giorgia Meloni .

Lucca 20-05-2015  – Nell’ambito del suo tour della Toscana l’onorevole Giorgia Meloni ha fatto tappa anche a Lucca, appositamente per vistare il quartiere Giardino di Pontetetto, che stando al disegno dell’amministrazione comunale lucchese sembra destinato a trasformarsi nell’ennesimo ghetto di periferia.
gio

L’incontro, organizzato e fortemente voluto dal candidato lucchese al Consiglio Regionale, Marco Santi Guerrieri, che da mesi si spende per sostenere la causa degli abitanti del quartiere, ha avuto luogo questo pomeriggio (20 maggio), vedendo la partecipazione di tanta gente e di decine di famiglie che abitano il quartiere.
marco“Orgoglioso che la nostra voce sia stata raccolta da Giorgia Meloni: quando pensa di svegliarsi anche il sindaco Tambellini?- domanda Santi Guerrieri- mentre Renzi ed il governo pensano a fare i paggetti alle banche e ai poteri forti, c’è chi, per fortuna, ascolta ancora le esigenze dei cittadini più deboli, come il nostro Presidente Giorgia Meloni”.

22401_10153343190049165_3779182480260931933_nLa numero uno di Fratelli d’Italia dopo aver ascoltato le testimonianze dei vari residenti è stata invitata in un’abitazione per prendere visione della mappa e del progetto di riqualificazione del quartiere con cui il Comune aveva promesso un miglioramento dello stesso.

11193297_10153343376409165_566494190254251591_n“Il quartiere Giardino- ha asserito Giorgia Meloni- è un esempio di cattiva gestione da parte dei politici del fenomeno dell’immigrazione. Queste persone non vengono portate a casa dalla Boldrini, ma nelle case popolari come queste. 11050684_10153343279044165_3578734288054724520_nDa parte mia farò tutto il possibile per accendere i riflettori su quello che è successo qui a Pontetetto perché si tratta di una battaglia giusta e da portare avanti con vigore e convinzione. Dopo 45 anni di governo della sinistra- ha aggiunto- penso che gli elettori faranno più attenzione quando andranno alle urne. Abbiamo visto che il PD è il partito che fa gli interessi degli amici degli amici, delle banche e di quelli che hanno le pensioni d’oro. Faccio mia una dichiarazione di Marine Le Pen: lo scontro oggi è tra i diritti di molti e l’interesse dei pochi, io sto con i primi”.

11252492_10153343182749165_4962211131270962441_nIl mio è un impegno sociale e non politico- ha dichiarato Santi Guerrieri- ho scelto questa location con un chiaro intento: dare voce ai cittadini del quartiere, molti dei quali mi contattano quotidianamente, riscontrando nella mia persona un punto di riferimento su cui poter contare. Questa area secondo me è l’emblema dell’integrazione fra italiani ed immigrati regolari, che risulta possibile solo quando si ha a che fare con persone oneste, volenterose che lavorano e pagano le tasse e soprattutto rispettose del territorio e della gente che le ospita.

Qui – prosegue Santi Guerrieri – vivono italiani e stranieri, integrati tra loro e nel rispetto reciproco e, tutti assieme, chiedono la riqualificazione del quartiere (per il quale il comune ha anche già intascato soldi dalla comunità europea).Ora la giunta Tambellini fa retromarcia e, anzichè abbattere gli edifici fatiscenti, vorrebbe recuperarli in modo approssimativo e destinarli a profughi e rom, in linea con quella falsa solidarietà di sinistra che in nome dell’accoglienza crea soltanto ghetti e focolai di illegalità. Evidentemente per l’Assessore Sichi scatenare situazioni di emergenza con la creazione di case parcheggio, cosicché al quartiere ghetto si possano poi andare ad impegnare assistenti sociali, mediatori culturali, agevolatori, formatori, fa parte della la strategia dominante”.

Screen Shot 06-10-15 at 09.28 PM

Screen Shot 05-21-15 at 07.12 AM

marco santiMarco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)