Renzi Vattene

RENZI VATTENE !

VENEZIA , 7 DI MARZO PER  PROTESTARE.

Marco Santi guerrieri  coordinatore di Fratelli dItalia
Marco Santi Guerrieri, Renzi Vattene!

Ciao a tutti, chi mi legge sa che stiamo organizzando per il 7 di Marzo a Venezia  la manifestazione  contro il governo Renzi. Chi non ne fosse al corrente mi può contattare  tramite messaggeria , email o cellulare   in fondo alla pagina trovi tutto )
Amici,Fratelli,Camerati…basta tenere il tricolore nel cassetto..Questo governo e’ illegale , profittatore dei nostri risparmi, millantatore di successi che nessuno mai vedrà….partite iva massacrate, pensionati ed incapienti che muoiono di fame … basta con la storia dell’asino che vola…. 
Giorgia Meloni  ha bisogno di te.
Un abbraccio,  Marco Santi Guerrieri

giorgia venezia
Il 7 di Marzo tutti a Venezia per mandare a casa il Governo Renzi

 

 

 

 

Qui puoi contattarmi personalmente chiamandomi al  338 9147423

o lasciarmi un messaggio in bacheca , fai click ( QUI) 

Manda una email a Fratelli d’Italia Lucca , fai click  ( QUI )
o un messaggio sulla messaggeria di  FDI Lucca fai click (QUI)

Note, Aggiornamenti, Comunicazioni, sarete informati  tramite il web e telefonicamente.  

DISCUSSIONE SUL  Social di Fratelli d’Italia   FAI  CLICK  SU             RENZI A CASA!

Santi Guerrieri – SMANTELLARE il campo Rom di via delle Tagliate

campo via delle tagliate
Marco Santi Guerrieri artefice della visita al campo delle tagliate assieme  consiglieri regionali di FDI 
Marco Santi Guerrieri   (da la Nazione 27.02.15  articolo di Laura Sartini)
 Quattro auto «abbandonate» ,  di cui una completamente sventrata dal fuoco. Un ciclomotore il cui numero di telaio è risultato risalire a un proprietario, ma la targa a un altro.                         Rifiuti ovunque ,scheletri di elettrodomestici e roulotte da rottamare.
«Smantellare subito il campo nomadi è stata la premessa elettorale del candidato al consiglio Regionale Marco Santi Guerrieri .Troppe stranezze anche sul reale numero delle presenze rimpallate fra via della scogliera e le tagliate.
pattume tagliateUno spettacolo indecoroso, oltretutto alle porte del centro storico,e che costituisce un serio pericolo igienico sanitario anche per chi ci vive. Rifiuti bruciati o scaricati nei corsi d’acqua, qui la salute dei cittadini è a repentaglio.La zona è diventata una vera e propria discarica inquinante, con i rifiuti dati alle fiamme e abbandonati ovunque»” LA DESCRIZIONE è fedelissima, lo può constatare chiunque facendo un rapido giro della zona.”
rifiuti tagliateIeri, mentre era in corso il sopralluogo, una colonna di fumo si liberava dal centro del cumulo di rifiuti, il cattivo odore era ovunque. Il commento di Santi Guerrieri «Respiriamo diossina”.
rulotte tagliate                                      Questi non tengono pulito neanche a casa loro, senza alcun rispetto per la collettività che li ospita e che per loro spende denaro sonante». Alcuni abitanti del campo si sono avvicinati. «CI HANNO tagliato l’acqua, a qualcuno anche la luce si sono lamentati ma come si può pagare una bolletta da mille euro per l’acqua?».compose1 Santi Guerrieri ha chiesto loro di mostrar loro le bollette incriminate: quasi tutte ancora da pagare. «Se siete morosi è chiaro che gli importi lievitano. Ci si può indignare perché si è costretti a pagare le bollette? Non si può continuare a mantenervi ha sottolineato il segretario lucchese di FDI santi Guerrieri rivolto al gruppo di residenti al campo . Dovete andare a lavorare e pagare le bollette come tutti». digo ritrova motorino little                                                                                SUL POSTO ieri mattina è arrivata anche un’auto della polizia per accertare la provenienza, biunivoca appunto, del ciclomotore abbandonato.              «Le auto le hanno lasciate qui quelli che hanno trovato posto nelle case popolari hanno candidamente spiegato i rom . Non sappiamo neanche noi perché».  E per «sicurezza», aggiungiamo noi, si sono portati via anche le targhe. Una situazione che appare veramente delicata e che fa riflettere ogni giorno anche coloro che frequentano il cimitero urbano o il campo sportivo adiacente al campo nomadi. guerrieri e laura sartini littleFacciamo  un passo             indietro nel tempo ,       «LE OCCUPAZIONI abusive saranno smantellate al campo nomadi». Correva l’anno 2013, mese di Maggio, quando il primo cittadino  Alessandro tambellini rilasciò questa dichiarazione. 

compose2

Oggi le roulotte sono quasi una sull’altra: una ,due tre fino addirittura a quattro famiglie con rispettivi mezzi si accatastano in un’unica piazzola. I nuovi arrivati dovrebbero essere segnalati da chi li ospita, ma sono gli abitanti stessi del campo, rom e sinti, che ci dicono che «nessuno lo fa». La giunta lucchese delibero’ per il campo delle tagliate spese 70mila euro per rifare gli allacci, spianare il piazzale e definire le piazzole. Santi Guerrieri fa domande in giro e parlando con un residente li da anni  ottiene questa risposta  «A me hanno dato 500 euro per rifare il bagno dice , adesso è già tutto rotto. piazzale tagliate rom little
Il piazzale? Tanto chiasso quello fatto dal Sindaco Tambellini per aver gettato qualche palata di ghiaia nell’area che non è durata niente, sprofondata nel fango . Infatti il campo e’ tornato subito pieno di buche che diventano enormi pozzanghere aggiunge una donna  e i nostri bambini ci finiscono dentro.  Anzi, alzando il tono della voce vorremmo anche sapere dove sono i soldi stanziati dalla Comunità europea per il nostro campo». «Qui non si vive dice una mamma rom , ci hanno tagliato anche l’acqua, con le taniche andiamo a prenderla in città. Mio figlio si lava i denti fuori, la sera quando è buio e freddo. E anche la mattina, prima di andare a scuola, sa che deve essere in ordine». Resta un fatto precisa Marco Santi Guerrieri  « Dal 1999 a oggi ( 2015 )per il campo nomadi di via della Tagliate sono stati spesi oltre  2 milioni di euro ».  Asl e Arpat hanno ritenuto non idoneo il campo, il sindaco Tambellini  dovra’ fornire immediate risposte  in merito dando l’immediato ordine di sgombero dell’area. “

Facebook  , post  “Rom” su  Lucca ti Voglio Bene fai click qui 

Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

Vieni a Venezia il 7 Marzo a protestare con FDI-An tutte le info  ( QUI ) 

 

GIORGIA MELONI – COMMENTA LA GIUNTA ROMANA

Cosi’ commenta la giunta romana la Giorgia Meloni, non e’ satira ma la pura verita’ :
ROMA VISTA DA SINISTRA: Il Sindaco Marino è di Genova, Causi di Palermo, Esposito di Torino, Rossi Doria di Napoli, Di Liegro di Gaeta, Sabella di Bivona, Danesi di Avezzano, Cattoi di Riva del Garda, Pucci di Pisa, Caudo di Fiumefreddo di Sicilia. PRATICAMENTE GLI UNICI ROMANI RIMASTI IN CAMPIDOGLIO SONO IL MARCO AURELIO E LA LUPA. E se potessero se ne andrebbero anche loro…

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10153529070809165&set=a.38306309164.45692.611934164&type=1&theater

Marco Santi Guerrieri – Come si fa a dire che la Lega nord non fa Propaganda

guerrieri  free e
Marco Santi Guerrieri, Italiano 100%

Marco Santi Guerrieri 

“E’ un peccato vedere gli amici della lega Nord svilirsi ad ogni click di Salvini ”

 

 

 

Questa mattina in un post su facebook all’indirizzo  (QUI)duce

 ho letto   l’ennesima prolissa “pippata”  del Matteo leghista , seguita da una cospicua  schiera di commenti , che tutto manifestavano meno che portare ad un pensiero costruttivo  e compiuto e soprattutto civile.

 

 

( Se questa e’ il pensiero della militanza leghista  stiamo freschi)

nivea

Posso capire che la propaganda e’ un mezzo per raggiungere un fine, che in questo caso e’ meramente elettorale  ma non credo che vedendo  foto e commenti  ( e chi scrive e’ notorio giunga dalla profonda destra)  inneggianti al Fascio, Duce, Pistole, Colla, Lava, lanciafiamme …… possa in qualche modo portare  a qualcosa di conclusivo, importante, determinante alla salute del nostro paese. Vedo  immagini  insignificanti , violente  contrapposte al reale problema 

pistoladel nostro paese, quello dell’immigrazione e mi domando:
“vogliamo   combattere l’Immigrazione e la delinquenza con le vignette o andare UNITARIAMENTE a Roma in parlamento per legiferare leggi ed enumerare nuovi principi di civilta’ ? ”
A mio avviso la        Lega Nord e’ mille miglia lontana dal trovare la soluzione per  risolvere il  problema e ad un centimetro  dalla xenofobia.

So che tanti leghisti la pensano come me e si trovano stranamente tutti al Nord, questo mi fa riflettere, Salvini un ennesimo Grillo 2.0 ?

Tutto questo mi disturba  e mi fa riflettere. Il 28 di Febbraio  pur essendo a Roma per lavoro non andrò a sostenere la loro manifestazione .

Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

Vieni a Venezia il 7 Marzo a protestare con FDI-An tutte le info  ( QUI ) 

Marco Santi Guerrieri , dalla parte della gente – “L’Italia dei giusti è in serio pericolo. “

Screen Shot 133
Giorgia Meloni a colloquio con Stacchio

Marco Santi Guerrieri  L’Italia dei giusti è in pericolo. Stacchio e Zancan rappresentano la parte migliore di questa Nazione: quella che produce e difende la propria comunità. Noi siamo con loro e pretendiamo che vengano difesi dallo Stato. ”

Giorgia Meloni in sede Parlamentare  e’ stata lapidaria ed esplicita. 
“Chiediamo al Ministro dell’Interno di fornire immediatamente adeguata protezione a Stacchio e Zancan. Il 7 marzo saremo a Venezia in piazza San Geremia, con un pre appuntamento alla Stazione di Santa Lucia alle 14.30, per ribadire che siamo disposti a tutto pur di difenderci e garantire sicurezza ai nostri cittadini.”

Vai al link originale sul Social ( QUI )
Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

Vieni a Venezia il 7 Marzo a protestare tutte le info  ( QUI ) 

 

Marco Santi Guerrieri – Condanna del Carabiniere – un autentico spregio all’arma dei Carabinieri e a tutte le forze dell’ordine .

Marco Santi Guerrieri
Marco Santi Guerrieri, la condanna del carabiniere ha creato un pericoloso precedente.

guerrieri pro carabinier

Fratelli d’Italia Lucca

“La condanna del carabiniere  in forza alla caserma di Lammari ( Lu) E’ un autentico spregio all’arma dei Carabinieri e a tutte le forze dell’ordine”  

 

Così  attacca Marco Santi Guerrieri coordinatore
lucchese di Fratelli d’Italia.
-“impensabile per le forze dell’ordine , prescindere dal ponderare all’occorrenza la necessaria determinazione sino a ricorrere al’uso della forza nelle fasi di arresto e di fermo di chi colto in flagranza di reato . La tragicomica la sentenza inflitta al Carabiniere di Lucca ,  a tutto vantaggio di un Tunisino reo di essere stato preso  con le “mani nel sacco”  e’  ,non solo e’ svilente l’attività delle forze dell’ordine a danno di chi delinque ma  soprattutto mina la fiducia che l’opinione pubblica ripone negli organi atti alla sicurezza ” .  

 Prosegue Santi Guerrieri –  “sono  rispettoso delle regole anche quando sono difficili da digerire ma quanto accaduto e’ inverosimile , se si pensa che tale condanna può essere elemento di trasmissione di un virus estremamente pericoloso che si chiama “ precedente”  siamo arrivati al punto che la questione si pone a tutto vantaggio di chi delinque. Una falla nel nostro sistema legislativo o eccesso di buonismo ? Certo e’ che dopo questa sentenza chiunque potrebbe dopo aver  commesso un reato, andarsela a giocare secondo il personale tornaconto.

“Della questione  ho informato anche il nostro gruppo parlamentare   – conclude Guerrieri –  affinchè venga presentata immediatamente una interrogazione parlamentare atta a far chiarezza sull’intera vicenda”

Fratelli d’Italia Lucca
vai all’articolo originale (qui) 
Vai alla discussione sul social (qui) 
Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

Vieni a Venezia il 7 Marzo a protestare tutte le info  ( QUI ) 

 

Santi Guerrieri – Portero’ anche a Lucca la Pellicola di Antonello Belluco ” Il segreto d’Italia”

il segreto d'italia 2
Marco Santi Guerrieri, una scena del film Il segreto d’Italia .

Marco Santi Guerrieri
“Sono un uomo libero, come libera deve essere l’informazione sulla nostra storia trascorsa. ”

I nostri figli e le generazioni a venire, dovranno conoscere la verita’ , quella nascosta per tanti anni   come il tradimento sulla veridicità delle foibe da parte  delle sinistre.  Io non ci sto!  
 ” Voglio portare sugli schermi dei cinematografi di  Lucca e  provincia  Il segreto dì’italia , portare qui da noi Antonello Belluco e Cristicchi gia’ autore di ” Magazzino 18″  , per poter cosi approdare ad un progetto piu’ ambio, libero, e  capace di sconfiggere l’arroganza ,  l’ostruzionismo  delle associazioni Partigiane,”

il segreto d'italiaAlcune dichiarazioni di Antonello Belluco: “Il Segreto di Italia” di cui sono regista, come su tutto, ciascuno è libero di dire la sua. Deve essere chiaro però che, un giudizio che possa vantare credito in merito ad un lavoro cinematografico deve provenire esclusivamente dai due soggetti che sono titolati a rilasciarlo.
Il primo sono i critici cinematografici. Questi hanno per lo più taciuto, ovviamente tengono famiglia: il film non è politicamente corretto o meglio… potremmo dire non è allineato con settanta anni di vulgata storica fatta solo di buoni e cattivi su cui si sono arroccati i poteri forti nel nostro Paese.
Il secondo soggetto è il pubblico il quale, per la terza settimana, sta riempiendo l’unico cinema nel quale IL SEGRETO DI ITALIA è attualmente programmato: The Space Cinema di Limena di Padova.
Questi sono i fatti. Se due esponenti padovani dell’Associazione Nazionale Partigiani, scrivono che è un film “brutto e dilettantesco” il giudizio, io dico, non ha valore artistico ma solo politico; e se i giornalisti conformisti riprendendo questi giudizi e pontificano che le distribuzioni non lo vogliono per tale motivo, ingannano l’opinione pubblica come hanno sempre fatto per settanta anni e ancora fanno, per difendere un sistema.
La verità è che per andare nelle sale cinematografiche a dicembre ci vuole un portafoglio colmo di soldi da anticipare alle distribuzioni, soldi che Il Segreto di Italia non ha.
Questa è l’Italia, un Paese dove dalla fine dell’ultima guerra si è nascosto un eccidio efferato di uomini e donne e se qualcuno ne parla, facendo un film, quell’opera è già una “schifezza”.
E se più di 3000 persone che lo hanno già visto lo hanno giudicato eccellente? Allora sono tutti di Forza Nuova e di Casa Pound.
In questo paese registi del “sistema”, spendono, certo non di tasca propria, milioni e decine di milioni di euro per fare un film. Il Segreto di Italia ha avuto venticinquemila euro dalla Regione Veneto, il resto, per arrivare complessivamente a meno di duecentocinquantamila euro, è arrivato dalla generosità di contributi privati.
Se i critici tacciono il pubblico apprezza.
Esponenti dell’ANPI, per lo più oramai costituita da “partigiani” nati a guerra finita, ma che sopravvivono grazie a una montagna di soldi succhiata dalle nostre tasse, denigrino pure il mio film. Io ho parlato di argomenti dei quali ci voleva coraggio a parlare, l’ho fatto con il cuore e senza budget in tasca, mentre a sparare sentenze a spese dello Stato sono capaci tutti.
Il film ci è stato richiesto in varie città per gennaio. E’ una lenta macchia d’olio che arriverà ovunque. Abbiate pazienza e aiutateci nelle vostre zone proponendolo agli esercenti.
Ad aprile/maggio uscirà il Dvd, il libro sul percorso del film e il cd della colonna sonora.
Stiamo lavorando perché questo progetto di verità continui: “ROSSO ISTRIA” è la sceneggiatura che andremo a realizzare il prossimo anno, salvo impedimenti, per parlare delle foibe.
Lavoriamo perché sia riconosciuta la verità e su questa progettare il senso di identità, unità e pace che caratterizza un popolo come il nostro.
Buon Natale a tutti voi!

Antonello Belluco

Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca. (Contattalo)

Vieni a Venezia il 7 Marzo a protestare tutte le info  ( QUI ) 

Santi Guerrieri , siamo alle comiche – nomadi scorrazzano sulle volanti della polizia

roma rom su ato polizia
Marco Santi Guerrieri. 18.02.2015 Roma, ROM  ruba un auto della polizia e va a trovare moglie e figli all’accampamento.

Marco Santi Guerrieri
Un nomade al volante di un’auto della polizia con a fianco una donna e sui sedili posteriori dei bambini.

Roma rom
Marco Santi Guerrieri, fonti locali ventilano l’ipotesi possa trattarsi di una volante usata a cinecitta’

 

 

La macchina che si ferma nei pressi di un campo rom della Capitale e l’uomo che, fingendosi poliziotto, dice scherzando ai presenti in romanaccio….

“Ao che c…. fare eh?”, prima di andar via sgommando. Il video, finito su Facebook, scatena polemiche. Dalla Questura fanno sapere che sono in corso indagini.

roma roma 2
Marco Santi Guerrieri, la strafottenza di questa gente e’ pari alla stima che riceve sul territorio .

Secondo la polizia potrebbe trattarsi di auto provenienti da un set cinematografico. Nel video si intravede una bisarca con su un’altra volante del 113. Entrambe le auto sembrano senza targa. Ma che siano auto di scena o auto destinate alla rottamazione o alla riparazione poco importa, la polemica sul web è subito scoppiata.
A portare alla luce il caso è il noto blog “Roma fa schifo”, sempre attento alle situazioni limite che accadono nella capitale. Il fatto si svolge, a quanto pare, nel campo rom della Massimina. Sono in molti a chiedersi come i nomadi siano entrati in possesso della vettura e, soprattutto, dove questa goliardata possa invece trasformarsi in qualcosa di più pericoloso. “Che succede se i rom si impossessano di qualche divisa della polizia e magari avvicinarsi a obiettivi sensibili?”, si domandano alcuni utenti. E la parola ora passa alla Questura che dovrà al più presto dare queste risposte.

Vai al link originale  ( qui ) 
Vai al link del  social  e commenta  ( qui)

Santi Guerrieri – Regole di ingaggio o fiori di garofano nei vostri fucili?

capitaneria
Marco Santi Guerrieri, occorrono precise regole di ingaggio.Basta buffonate.

Marco Santi Guerrieri
Ho le palle piene di come si vadano a mettere in atto le regole di ingaggio… un nostro mezzo della guardia Costriera, se ne e’ tornata a casa con la coda fra le gambe dopo essere stati invitati a suon di colpi di kalashnikov a levarsi dai coglioni da un gruppo di abbrutiti su di un barchino. La marina doveva aprire il fuoco eventualmente catturare gli africani o lasciarli a mollo nella speranza che qualcuno prima o poi li ritrovasse.”
“Mentre il Ministro Lupi si dimena nell’incapacita’ di ua reazione determinata e decisa ( mi ricorda tanto il premier SPADOLINI )  In Libia: e’ stata assaltata una motovedetta italiana. Decapitate decine di persone.
La motovedetta italiana era impegnata nel trasbordo di alcuni migranti, è stata assaltata da uomini armati a sud di Tripoli e l’equipaggio italiano, senza armi in dotazione, è, stato costretto a lasciare loro l’imbarcazione carica di persone in evidente difficoltà..” 
Vai al link del  social  e commenta    ( qui)
Vedi anche ISIS  al link    (qui) 
Vedi link al ” il giornale (qui) 
Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

Francesco Torselli, resta il disprezzo della sinistra per i martiri.

italiaperlefoibe
Piazzale Michelangelo Firenze 14.02.2015, tanti giovani e tanti tricolori.

Casaggi’ Firenze
Per il decimo anno consecutivo Casaggì e la destra fiorentina hanno ricordato i martiri delle foibe nella magnifica cornice del Piazzale Michelangelo. Centinaia di persone, con fiaccole e tricolori, hanno reso omaggio alle migliaia di italiani infoibati dai partigiani comunisti di Tito. Ancora una volta, nonostante tutto e tutti, abbiamo scritto una bella pagina di militanza e di identità.Vai alle foto della manifestazione (qui)

francesco nuova
Nella foto il coordinatore toscana di Fratelli d’italia Francesco Torselli

Francesco Torselli  “Negli ultimi dieci anni – ha detto Torselli coordinatore per la toscana di Fratelli d’italia nel suo intervento – è cambiato il mondo, sotto tutti i punti di vista. Soltanto una cosa è rimasta uguale: l’odio che la sinistra continua a riversare sui martiri italiani dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia. Per il decimo anno consecutivo infatti dobbiamo assistere alle solite scritte sui muri in favore di Tito e degli infoibatori ed all’unico evento di piazza promosso grazie all’iniziativa dei ragazzi di Casaggì anziché delle istituzioni. Certo, che ci vogliamo aspettare da un paese in cui il Presidente della Repubblica non revoca la croce di gran cavaliere all’assassino Tito e dove la televisione di stato ricorda il 10 febbraio trasmettendo lo spettacolo di Simone Cristicchi, Magazzino 18, alle 16.30 su Rai 5…”
Leggi questo articolo su: http://www.gonews.it/2015/02/15/foibe-torselli-fdi-an-resta-il-disprezzo-della-sinistra-per-i-martiri/

cattocomunistidimContromanifestazione Questa è un’immagine della contromanifestazione  dell’antifascismo fiorentino di ieri.
Trenta persone con le bandiere della Yugoslavia titina e dell’Unione Sovietica. Nel frattempo, al Piazzale Michelangelo, manifestavano con noi centinaia di persone col tricolore in mano. Occorre dire altro?

Viva Noi , un abbraccio, Marco Santi guerrieri
Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

 

Santi Guerrieri – la gestione dei beni e fondi pubblici e’ una cosa seria

montecatini
Marco Santi Guerrieri, Ilaria Michelucci,Giovanni Donzelli, Montecatini 15.02.15

Marco Santi Guerrieri  
Montecatini Terme , con Ilaria Michelucci .
 ” 9.900€ al giorno di soldi pubblici per i cantieri fermi alle Terme. A Montecatini con ‪ Fdi-AN contro lo scandalo e per evitare che le terme finiscano in mano alle banche!
 TERME“Più di 24 milioni di euro (16 era il conto iniziale), oltre al fermo cantiere (9.900 euro al giorno per le imprese costruttrici, 1.100 secondo la società). E serviranno 800 clienti al giorno, una volta aperto il complesso, solo per pareggiare i costi di gestione. Sono i numeri “monstre” delle Leopoldine emersi ieri durante un sopralluogo al cantiere fatto dal consigliere regionale (e candidato alla presidenza della Regione) Giovanni Donzelli. Che svela che Firenze avrebbe pronti 6 milioni (oltre al mutuo) da investire nella “valorizzazione dell’offerta termale” e che pertanto dice: «Basta giocare a Monopoli con le Terme, si finiscano i lavori e poi si cerchi un soggetto privato in grado di gestire, o anche di acquistare, la società. Chiudiamo al più presto questa pessima esperienza amministrativa».”

Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

Santi Guerrieri – basta sbarchi o presto avremo il territorio invaso dai terroristi –

libiaMarco Santi Guerrieri  Impossibile distinguere profughi e terroristi dell’ Isis
Con l’avanzata dell’Isis in Libia e la conseguente ripresa massiccia di sbarchi e tentativi di sbarchi di clandestini sulle nostre coste, sarà pressoché impossibile distinguere i profughi che scappano dall’Isis dai terroristi che vogliono attaccare l’Italia”.
“L’Isis è arrivato a pochi passi dai nostri confini. Ora, sulla sicurezza nazionale, il Governo non può più permettersi alcun cedimento, ora come non mai sarebbe necessario che Renzi abbandonasse il giubbetto di pelle da bulletto che cerca la rissa in Parlamento e indossasse i panni dello statista che pensa a difendere la patria. Purtroppo temo sia impossibile”

Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

 

Lega Nord, ci fai o ci provi ?

Screen Shot 02-15-15 at 08.16 PM
Marco Santi Guerrieri, “che al lega riformuli lo statuto” e rinunci al secessionismo padano !

Marco Santi Guerrieri 
Dopo tanto parlare, dopo le acclamazioni a pagamento ricevute in meridione, Salvini si accinge a portare la lega a spasso per l’Italia.
Tanto di cappello al politico, complimenti, ma…. c’e’ un ma.. come mai nello statuto di Lega Nord ancora ad  oggi  compare nell’articolo UNO  ..  SECESSIONE della PADANIA dall’Italia??  … come mai nello STATUTO  articolo DUE non compaiano le REGIONI MERIDIONALI….?????
Vedete cari amici leghisti, sarebbe bello vedervi accanto a Noi di FDI-AN  … Giorgia Meloni tante volte ha invitato il Vostro segretario ad unirsi ad una vera forza di destra quella di Fratelli d’Italia .. .. ma come mai allora ostentate ancora il ” VECCHIO” nel vostro statuto pur spacciandovi per nuovi???
I meridionali non scordano mai di doversi lavare il viso  con la lava del VESUVIO e dell’ETNA e la terronia ancora esiste e’ li stessa gente, stesse citta’..  e allora come mai a  questo dietro front modernista .???
Vi sono diventati simpatici anche i meridionali o e’ febbre da elezioni regionali??
In TOSCANA , vi offriamo la nostra mobilita’, migliaia di militanti , e tanta voglia di fare in “mazzo” al sistema.. ma Voi siete o no  decisi a fare un LISTONE con Fratelli d’Italia ??? ..
Amici di  Lucca , se si facesse un listone  sareste  d’accordoa mandare in consiglio Regionale solo i candidati con piu’ voti, quelli che sul territorio hanno un peso……e  cioe’  quelli che prenderanno piu’ preferenze???
Io aspetto  le vostre risposte, le idee, i buoni propositi di cui tanto parlate… o AVETE PAURA  di unirvi a noi !!!

A presto, Marco Santi Guerrieri
Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

 

Santi Guerrieri -attacca – si ai Banner del Summer Festival -Sovraintendenza sotto accusa.

LUCCA TVB
Marco Santi Guerrieri, attacca la decisione della Sovraintendenza, inaudita e irrazionale.

La Sovraintendenza ai beni culturali di Lucca lasci da parte la politica e si faccia un esame di coscienza.
E’ questo il commento di Marco Santi Guerrieri coordinatore lucchese di Fratelli d’Italia dopo l’ennesima prova di forza ai danni del Summer Festival.
Da tempo sono al fianco delle imprese e di tutte le categorie economiche e produttive della nostra città – attacca Guerrieri –  è  inaccettabile  sottostare a qualsivoglia  forma di vessazione  o imposizione non concertata .
Mimmo D’Alessandro che non conosco personalmente  ma  che apprezzo in quanto  imprenditore capace e lungimirante , con il Summer Festival  ha contribuito a promuovere  l’immagine e la visibilità  di Lucca nel mondo sicuramente meglio  di come abbiano saputo fare  le varie amministrazioni locali  che si sono succedute negli anni .
E’ curioso che in accordo tacito con l’Opera delle Mura , la Sovraintendenza alle belle arti abbia nuovamente inteso procedere  a senso unico  contro l’istallazione dei banner del Summer Festival  , mentre  a favore di Verde Mura o per i Comics  tutto è permesso vedendo  poi concedere spazi  sugli spalti  ad una moltitudine di rivenditori di “porchetta” , trasformando le immediate vicinanze in vere e proprie discariche.
Conclude Santi Guerrieri
“A quanto pare in questa strana decisione della sovraintendenza la politica sembra fare da padrona  , la salvaguardia di un monumento storico è sacrosanta, ma vedendo poi  nelle piazze cittadine interne alla cinta murarie , banner e pubblicità di ogni specie e qualità qualcosa non torna.
Se il decoro urbano deve essere una regola è bene lo sia per tutti e  mi domando come mai  questa ennesima presa di posizione  dettata d’autorità  sia una prerogativa esclusiva della nostra città”.

Vai al link sul Social ( qui) 
Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)

 

 

Il fallimento del Belpaese per far piangere i neonati

piangi

Marco Santi Guerrieri

Trovo sulla pagina Facebook di un amico questa vignetta, .
La trovo intelligente , schietta e significativa… ma soprattutto tragica per la sintetica veridicità con cui va a comunicare il fallimento del Belpaese.
Vai al link sul Social ( qui) 
Marco Santi Guerrieri,Coordinatore Fratelli d’italia Lucca.(Contattalo)