Giorgia meloni – Aumentano le tariffe di luce e gas, per la crisi Ucraina e per le scellerate scelte dell’Europa.

1966745_562220373877261_1212354454_n

Rifiuti speciali e sequestro, Massimo Baldini Fdi-An Viareggio : “Crediamo che il responsabile sia legato all’Amministrazione”

massimo.VIAREGGIO – “Leggendo , ci siamo imbattuti in un articolo ( leggi anche:Rifiuti speciali usati per realizzare un parcheggio privato  ) in cui si racconta di come il Corpo Forestale e l’ASL abbiano sequestrato un cantiere edile a causa di irregolarità nello svolgimento delle proprie attività, nello specifico del conferimento abusivo di scarti edilizi, utilizzati come riempimento nella realizzazione di un parcheggio privato. Mettendo insieme qualche informazione in nostro possesso abbiamo ragione di credere che il responsabile dei lavori, sanzionato e segnalato all’autorità giudiziaria competente per gestione illecita di rifiuti speciali, sia un personaggio legato all’Amministrazione cittadina, alle sue partecipate e fondazioni ”, a rivelarlo è il portavoce del circolo cittadino di Fratelli d’Italia – AN “L’Italia che vorrei”, Massimo Baldini.
rifiuti“Nel ringraziare Corpo Forestale e ASL per il loro operato a tutela del territorio e dell’ ambiente, siamo a chiedere al Sindaco delucidazioni sulla questione, dunque se sia o meno vero che l’Amministrazione cittadina era ed è legata a questa persona e in quale modo, e se alla luce di quanto emerso verranno prese le dovute distanze tra la Cosa Pubblica e chi è stato scoperto ad agire contro la legge”.
Fonte Tg.Regione , vai al Link (Qui) 

Fratelli d’Italia Lucca gruppo provinciale.

 

 

Celebrazione a Palleroso (Lu) per i caduti della Divisione ” Monterosa”

palleroso littleSi è tenuta domenica 21 di Settembre la commemorazione presso l’oratorio di San Rocco a Palleroso ( Lu ) , Linea Gotica , in ricordo dei caduti della divisione Alpini della MONTEROSA e delle divisioni gemelle che combatterono nella Valle del Serchio (ITALIA e SAN MARCO).
Alla commemorazione sono intervenuti alcuni veterani della Monterosa (Tenente Nardini), della San Marco (Tenente Poli) e delle Fiamme Bianche F.B. Pellegrinetti , che hanno recitato rispettivamente la preghiera dell’Alpino e successivamente quella del Marinaio. Intervenuta la Maria Teresa Baldi che ha portato da Milano Il labaro ufficiale della MONTEROSA.
In forma molto riservata e senza clamori , e’ stato portato un ricordo,un pensiero, un momento celebrativo in onore di quegli uomini che senza nessuna condizione e resa portarono in alto l’onore d’Italia donando la propria vita .
Terminata la Santa Messa celebrata da Padre Bernardo Mathieu , un piccolo corteo inquadrato militarmente ha raggiunto la tomba di Mons.Tardelli che fu cappellano della Monterosa sul fronte e indimenticato parroco di Palleroso fino al 1998 e sulla quale lapide e’ stata lasciata una corona di alloro a nome della Monterosa.

Un grazie particolare a Davide del Giudice, Santi Guerrieri , Carli,Mura,Pellegrinetti e Pedreschi per l’aiuto organizzativo.
Un caloroso grazie per la bella giornata passata assieme

Marco Santi Guerrieri
Fratelli d’italia  Lucca

Vai al link originale ( qui) 

Inquinamento delle acque, Staccioli (FdI): “La Regione ha ignorato gli allarmi del territorio”

staccioli_marina_gruppo_misto_regione_ex_lega_6“E’ sempre la stessa storia: si chiudono le stalle quando i buoi sono scappati, e si pretende pure di passare come salvatori della patria”, è questo il commento della consigliera regionale di Fratelli d’Italia Marina Staccioli in merito alla questione dell’inquinamento delle acque della Versilia, che durante l’estate appena trascorsa ha causato più divieti di balneazione. “Quello dell’inquinamento comportato dai canali che sfociano nel mare versiliese, soprattutto dopo forti acquazzoni e a causa di un sistema fognario insufficiente, è un problema che la Regione conosce da anni – spiega la consigliera – io stessa nel Gennaio 2012 interrogai la Giunta sul perché, nonostante fossero già stati stanziati i fondi, il progetto della terza vasca del depuratore di Querceta fosse ancora fermo; altri due atti sono stati depositati nel 2013 e nel 2014, ma niente o poco si è smosso, e questo anche per l’ignavia di alcuni amministratori locali”.   “Quello che però è più vergognoso è il comportamento tenuto dal Governatore Enrico Rossi e dall’Assessore al Turismo, Cristina Scaletti, nei confronti dei rappresentanti di varie associazioni di categoria della Versilia che lo scorso gennaio inviarono una lettera ai due per richiedere un incontro urgente sul tema e affrontare il problema – racconta Staccioli – ebbene, non solo il problema si affronta(?) solo ora, ad un passo dal rischio di divieto permanente di balneazione, ma fino ad oggi Rossi e Scaletti non si sono degnati di incontrarli, né hanno avuto l’educazione quantomeno di rispondere alla missiva. Ho presentato un’interrogazione per fare chiarezza sulle modalità con cui la Regione intende affrontare il problema e per capire le motivazioni, e responsabilità, dei ritardi e del disinteresse finora risultanti”.

Leggi questo articolo  dalla fonte ufficiale. su: http://www.gonews.it/2014/09/22/inquinamento-delle-acque-staccioli-fdi-la-regione-ha-ignorato-gli-allarmi-del-territorio/
Copyright © gonews.it

Giorgia Meloni: Napolitano chiuda il caso Storace

Deriva Nazionalista o Secessione.

guerrieri

La destra storica era per l’Europa delle Nazioni , poi fatta l’Europa ci siamo accorti che forse era meglio un Europa dei Popoli, per poi giungere al principio dell’ autodeterminazione dei popoli cosa garantista a sacrosanta anche alla destra  ed infine all’indipendenza e di li in peggio per giungere  alla secessione.
La deriva “Nazionalista” posta in un contesto europeo ostile all’Italia , necessita di un percorso ben articolato ma soprattutto legato ad un sentimento patriottico,organico , fondato sul tricolore e sulla storia trascorsa del nostro paese e quindi tema caro alla Destra italiana.
Cosa diversa ed assai difficile da comprendere e trovare nella la deriva ” secessionista” che vuol’essere secessione dalla madre patria (soprattutto quella Mediterranea)  di un ” appezzamento” di terra.
Non credo possa esistere un nesso sensato che ci possa accomunare a forme quali l’indipendentismo Padano o altro quale se non un irresponsabile disgregazione?

Questo non significa lo scartare a priori l’una o l’altra ipotesi se l’obbiettivo e’ portare il nostro paese alla reale capacita’ di reagire ad una serie di eventi a dir poco catastrofici. Auspicabile pertanto un confronto , se i temi che ci accomunano con la Lega Nord saranno i temi imperanti per la sopravvivenza della cultura storica prima e di una nuova identita’ nazionale dopo .
In tal caso ci saranno ampi spazi di discussione e condivisione di idee anche a livello Provinciale e Regionale.
Un tema su cui lavorare ma da chiarire bene e sin da subito.

Marco Santi Guerrieri
Fratelli d’Italia Lucca
facebook logo

 

14.09.2014 da il Fatto Quotidiano intervista Salvini.
…Quindi la Lega crede ancora nell’indipendenza della Padania?
“Ovvio, è l’articolo uno del nostro statuto e lo abbiamo anche ribadito in occasione dell’ultimo congresso”
Qui l’articolo completo dell’intervista a Salvini (fai click qui )

“La destra o è coraggio o non è, o è libertà o non è, o è nazione o non è, così vi dico adesso, la destra o è Europa o non è.
E vi dico qualcosa di più: l’Europa o va a destra o non si fa.”

Giorgio Almirante.

Atreju, identità immutata della Destra italiana – Intervista a Giorgia Meloni

Paolo Marcheschi consigliere regionale Fdi-An “Questa legge elettorale è una schifezza” , un incucio ai danni dei cittadini Toscani.