FRATELLI D’ITALIA – AN , valiamo l’8%

Meloni a Il Corriere della Sera: «Valiamo l’8 per cento. Altro che sbarramento. L’euro? Serve un’uscita concordata, la moneta unica ha fallito»giorgia

 

La leader di Fratelli d’Italia: solo noi faremo l’interesse nazionale a Bruxelles.   

L’intervista a Il Corriere della Sera di Monica Guerzoni.

«Lo sbarramento? Non ci fa paura, potenzialmente abbiamo l’8%». Non starà esagerando, onorevole Giorgia Meloni? «No, non siamo sovrastimati. Alle politiche ci davano all’1% mentre avevamo il 2 e poiché gli ultimi sondaggi ci davano sopra al 4…».

Una buona ragione per votarvi? «Il voto a Fratelli d’Italia è di destra e tutto italiano, a differenza degli altri. Chi sceglie Forza Italia e Ncd fa gli interessi della Germania, perché entrambi stanno in un Ppe governato dalla Merkel».

Ma il Pd sta nel Pse…«Il Pse ha candidato Schulz, alleato della Merkel. La sinistra ha fatto una lista in omaggio a un comunista greco che si chiama Tsipras e Scelta europea ha messo sul simbolo il nome impronunciabile di un liberale belga, che comincia per “V”».

Guy Verhofstadt. «In questo panorama desolante, con la Lega che vuole scindere la Padania e Grillo che fischierebbe volentieri l’inno, noi diciamo votate Fratelli d’Italia, un partito che non prende ordini da nessuno e lavora per difendere i vostri interessi».

Non è avventato proporre di sciogliere l’area euro? «Noi proponiamo lo scioglimento concordato e controllato. L’euro è una moneta destinata a crollare».

Se Renzi la sente, la mette a capo dei “gufi d’Italia”…«Renzi dovrebbe confrontarsi con i dati, che provano come l’euro abbia prodotto un fallimento. Tutte le Nazioni, tranne le Germania, sono cresciute meno di quelle che stanno fuori. Noi non abbiamo adottato la moneta unica, ma il marco tedesco. Stiamo tirando la carretta per qualcun altro».

Ma lei si immagina cosa accadrebbe se l’Italia uscisse dall’euro? «Uscire presenta alcune incognite, restare offre la certezza che andrà sempre peggio. Noi vogliamo smascherare le forze politiche, compreso il M5S. Cosa vuole fare Grillo in Europa? La sua rivoluzionaria proposta non è euro si o euro no, ma euro forse».

Non la spara grossa quando dice che con i duecento parlamentari di Grillo farebbe la rivoluzione? «Avere in mano un terzo della Camera e un quarto del Senato è un potere enorme, con cui Grillo non è stato in grado di portare a casa una risposta per migliorare la vita agli italiani. Io invece le cose le cambierei davvero».

Fin qui cosa avete fatto? «Con nove deputati abbiamo fatto approvare l’impignorabilità della prima casa, la moratoria sulle sale giochi e siamo arrivati ad un passo dall’abolire le pensioni d’oro».

Che ci si fa con 80 euro? «Ci si pagano le tasse messe dalla sinistra».

Grillo su Hitler? «Gli ha fatto contatto il microchip».

Si è pentita di aver messo sui manifesti la celebre foto taroccata? «Era una banale bella foto. Non accettano che una donna possa essere coraggiosa, di destra e non avere i baffi».

Fonte ufficiale (qui) 

MARCO SANTI GUERRIERI , FRATELLI D’ITALIA-AN , messaggio agli elettori

marco 103

Carissimi, , mi permetto , alcuni pensieri ed osservazioni  personali  in vista del voto per il rinnovo del Parlamento europeo .

Poco più di un anno fa  a Lucca , con un piccolo gruppo di uomini e donne  che non si sentivano più rappresentati politicamente  unirono  i loro sforzi  per creare le basi di un futuro nascituro gruppo  basato sui sani principi di una  destra  identitaria e popolare . Erano i primi di Gennaio 2013 e il movimento politico di  Fratelli d’Italia era nato da pochi giorni , quando armati di buona volontà fu creato il primo comitato elettorale  toscano  di Fratelli d’Italia  proprio qui a Lucca , nel centro storico di San Michele  , in piazza dei Cocomeri. Da quel giorno siamo sempre cresciuti  numericamente  ed i fatti di oggi mi dimostrano che avevo ragione.

Nell’invitarvi a riflettere sull’importanza del voto alle europee  , qui un pensiero, che questa mattina ho voluto scrivere  ,  di getto ed in tutta fretta. 

romE’ tempo di alzare la testa  e farci rispettare in Europa ,  l’Italia non e’ più disposta a tollerare questa marmaglia di gente che entra nel nostro paese senza chiederci il permesso, che ci offende e rinnega la nostra religione , che ci sputa addosso e ruba nelle nostre case.  Noi di Fratelli d’Italia vogliamo contenere gli sbarchi ,  l’Italia non puo’ permettersi di mantenere  l’attuale ritmo di ingressi clandestini. Siamo per l”integrazione  ( Link ) di coloro che accettano incondizionatamente le nostre leggi e che abbiano la volontà di integrarsi a sua volta . In Italia ci sono tanti cittadini  prevenienti da tutte le parti del mondo e  che  si sono integrati perfettamente nel nostro paese , godono di stima a tal punto di diventare attivisti di Fratelli d’italia (vedi link amministrative di Tivoli ) candidandosi nelle nostre liste  alle amministrative di tanti comuni italiani ( Link ) . Fratelli d’Italia come tante volte da me sostenuto si pone come limite incondizionato fra coloro che a sinistra speculano sulle disgrazie dei popoli e l’estrema destra che troppo spesso fa di  tutta ” un erba un fascio “  Le stesse  condizioni  di ospitalità  valgono anche per i cittadini comunitari ,  che troppo spesso entrano ed escono dal nostro paese senza  avere un regolare contratto di lavoro  e che dovrebbero  essere autosufficienti , altrimenti dovremo pur chiederci   di cosa  vive questa gente ?

scurria gazebo luccaE’ tempo di imporre la mostra sovranità nazionale , perché continuare a sopportare la Angela Merkel  e i cugini europei  senza porre precise condizioni di parità e di diritti ci costringe a rivedere i nostri rapporti con l’Europa e con l’euro ?

E’ tempo  di rompere i tabù della moneta unica , e’ indispensabile l’uscita concordata dall’euro .

E’ tempo di garantire  ai nostri  connazionali , la titolarità delle radici cristiane su cui si fondano le nostre famiglie , non  siamo contro le altre religioni purche’ rispettose della nostra  ma Vogliamo il diritto incondizionato alla vita e la sacralità della famiglia. Noi siamo per la famiglia tradizionale, quella dell’amore fra un uomo e una donna,  ci opponiamo pertanto  al tentativo  delle sinistre di demolire il concetto di famiglia tradizionale sostituendo alla “Mamma “ e al “ Papa” genitore 1 e genitore 2.

E’ tempo di difendere le nostre tradizioni e soprattutto il Made in Italy dai continui attacchi  che quotidianamente fanno si che migliaia di italiani perdano il loro posto di lavoro.
impresaE’tempo che  le imprese italiane soprattutto le micro e le piccole siano liberate dalla burocrazia e  dalla vessazione di Equitalia. L’agricoltura e il patrimonio agroalimentare italiano deve essere tutelato , il commercio e l’artigianato deve essere tutelato  e protetto dalla concorrenza sleale di quei paesi come la Cina, il Vietnam, Bangladesh   e mille altri ,  che senza regole ci “ avvelenano” con prodotti di pessima qualità  sfruttando il lavoro di orde di disgraziati con tanto di bambini al  seguito. No alla delocalizzazione ed alla svendita delle imprese Italiane ai concorrenti stranieri.

renziUna sinistra disinvolta nelle “chiacchere”  e nelle promesse  che ha nuovamente disatteso la buona fede degli italiani , avendo appoggiato  la candidatura   a Presidente della Commissione europea una altro tedesco  nemico dell’Italia quale Martin Schulz.  Infatti da quasi quattro  anni , siamo senza un governo nominato dagli italiani, un governo tecnico  dalle sinistre con la complicità degli uomini legati al  Bilderberg come Monti ,  Letta e Alfano  ed ora  Renzi .

Governi tecnici  che dal Novembre 2011 hanno portato l’economia italiana allo sfascio  alla chiusura di milioni di imprese e ad un incremento della disoccupazione di oltre il 50% rispetto al 2011 , oggi siamo al 13% , mille posti di lavoro che si perdono ogni giorno.

martin_schulz-680x425Una sinistra Europeista e schierata a favore dell’euro, disattenta  al fatto che questa moneta sta massacrando soprattutto le famiglie meno abbiette .  Una sinistra che tollera l’immigrazione clandestina favorendo lo schiavismo ai danni di quei disgraziati che per disperazione giungono nel nostro paese.

Finchè  l’Italia sarà fuori dai giochi dell’Europa ,  Martin Schulz  con  il partito socialista Europeo  (PSE)  (Pd, Sel, Psi) continuerà far di tutto per far si che il nostro paese prima o poi diventi il copia/incolla della Grecia, del Portogallo e dell’Irlanda.

scurria capannoriNoi di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale  , armati di pochi mezzi ma animati da tanta passione porteremo a Bruxelles   la nostra Leader Giorgia Meloni  ed i candidati del collegio Italia centrale.

Esprimi la tua preferenza , alle europee  e’ possibile indicare i nomi di tre candidati 

Sulla tua scheda elettorale fai una X sul simbolo e accanto  scrivi  :  MELONI , SCURRIA , CORSI

NEW072

 Vota a DESTRA , vota per i candidati di Fratelli d’Italia-An

 

 

 

 Fratelli d’Italia, -Alleanza Nazionale 
 Marco Santi  Guerrieri
Segret.Telef.Cell. 334 6164794

Se vuoi iscriverti al nostro movimento, essene militante, partecipare a cene o riunioni o semplicemente ricevere aggiornamenti  e notizie , puoi contattarmi scrivendomi alla e-mail  guerrieri@fratelli-italia.lucca.it  , richiedendomi l’amicizia su  www.facebook.com/marco.santi.guerrieri  o contattandomi da twitter

Ti aspettiamo , 
web: www.guerrieri.it  e  www.alleanzanazionale.lucca.it  
Facebook :
www.facebook.com/fdi.lucca
www.facebook.com/fdi.capannori 
www.facebook.com/fdi.garfagnana

 

FORZA NUOVA, LA FIERA DELL’IPOCRISIA

news 19Tanto poco credibili le accuse ( infondate) di  Forza Nuova la quale non è stata in grado nemmeno di raccogliere le firme per avere il suo simbolo sulla scheda elettorale delle europee.

 

Questo il messaggio che Roberto Fiore,  ha pubblicato su alcune pagine online:

“Roberto Fiore ( Forza Nuova )
‘Fratelli d’Italia difende la storia, le tradizioni, la cultura e la lingua italiana mettendo in lista un cittadino rumeno che stampa manifesti in rumeno per prendere i voti della comunità rumena. Altro che orgoglio nazionale.
Noi continuiamo a preferire gli ITALIANI.
Non farti fregare.’ Roberto Fiore ( Forza Nuova )

Prima di fare chiarezza sui fatti , torniamo indietro di qualche anno .
Ecco la lista di Milano dove proprio Roberto Fiore presentò un candidato della comunità rumena della lista di Forza Nuova.
foto_lista_forza_nuovaCostache detto Dimitri Dumitru in sostegno del candidato sindaco Mantovani. Con questa candidatura Fiore in una delle città più a rischio e dalle maggiori criticità per il problema immigrazione tentò di carpire le simpatie della numerosa comunità dell’est Europa. Del resto uno dei riferimenti ideali del movimento guidato da Fiore è Corneliu Zelea Codreanu altro rumeno. Strumentalmente Fiore e Forza Nuova oggi attaccano il movimento della Meloni che, in elezioni amministrative, ben meno importanti di quelle di Milano accettano di candidare onesti lavoratori comunitari che sono i primi a condannare ogni genere di devianza di loro concittadini. Addirittura lo stesso Dimitri nato a Bucarest, viene proposto per la Camera dei Deputati nel collegio Lombardia1 nelle liste guidate da Fiore. Le bugie hanno le gambe corte e il movimento di Fiore le ha cortissime e si vede…. VAI AL LINK DELLA LISTA di FORZANUOVA  ( fai click  qui)

Vogliamo essere magnanimi e  per onor delle cronache in modo che anche Roberto Fiore possa dormire sogni tranquilli andiamo a vedere chi e’ il romeno dello scandalo .

fratIn queste ore è partita una campagna per tentare di screditare il movimento guidato da Giorgia Meloni. Alcuni soggetti hanno diffuso in rete un manifesto in lingua rumena traduzione di quello nella foto. Il nostro candidato Vrabie, onesto lavoratore e cittadino comunitario, da sempre anticomunista, ha scelto di candidarsi con noi riconoscendo in FDIAN l’unico partito in Italia che difende i valori della tradizione e della famiglia. Ha stampato i suoi manifesti in lingua italiana e 10 nella sua lingua madre al fine di trasmettere il concetto a tutti i suoi concittadini ancora incapaci di leggere la nostra lingua. Gli untori della rete hanno altresì inventato una sua fantomatica proposta di dare le case popolari ai Rom. Lui stesso e i candidati della intera lista hanno smentito queste menzogne. Di seguito le loro dichiarazioni di Vabrie “L’’Italia ci ha accolto e dobbiamo per questo dimostrare rispetto per le leggi di questa nazione. Quelli che tra noi non lo capiscono e compiono atti illegali fanno del male al popolo italiano e alla nostra comunità. Solo la destra può essere riferimento di chi crede nei valori della famiglia e della tradizione. Ho scelto di candidarmi per questo e per porre un argine alla politica di sinistra, erede del comunismo che conosciamo per averne subite le conseguenze sulla nostra pelle per decenni. Rispettiamo le Leggi, le tradizioni e la cultura nazionale, frutto di un unico ceppo latino. Faremo il possibile per difendere integrare i tanti connazionali per bene che vivono in Italia. Chiediamo per quella minoranza di delinquenti che devastano il nostro popolo pene severe e nessuna indulgenza. Ho scelto di candidarmi in un movimento di destra proprio per la storia e la tradizione comune che dall’antica Roma hanno caratterizzato le nostre nazioni. Il manifesto stampato anche in lingua rumena serviva a far capire a chi ancora non è in grado di leggere perfettamente l’italiano che vogliamo essere utili a Tivoli” e del candidato sindaco Marco Innocenzi il quale precisa:” I candidati di Fratelli d’Italia di Tivoli non hanno mai promesso case popolari a nessuno. Tantomeno ai Rom. Chi ha inventato tale menzogna deve vergognarsi. Non accettiamo che argomenti cari agli italiani come quello della casa vengano strumentalizzati da chi vuole solo diffamare il nostro movimento politico per fini elettorali”.

Articolo tratto dai seguenti links:
La lista Forza nuova
http://www.corriere.it/politica/11_aprile_14/milano-marco-mantovani_5652ed20-660b-11e0-860c-f8f35d8ce484.shtml
Forza nuova la fiera dell’ipocrisia
http://www.laziocom.com/articolo/25740/forza-nuova-la-fiera-dell-ipocrisia
La verita’ su Tivoli
http://www.laziocom.com/articolo/25741/la-verita-su-tivoli
FRATELLI D’ITALIA..( ? ) esempio di candidatura
http://www.lavocedilucca.it/post_esp.asp?id=36490&arg=17#

Fratelli d’italia Lucca
Marco Santi Guerrieri

 

 

Fratelli d’Italia-An Lucca “tour de force” di due giorni in citta’ per le elezioni europee , ubicazione gazebo.

Sabato 17 e domenica 18 di Maggio 2014 
manifesto gazebo maggio  2014

 Sabato 17  e domenica 18  saremo  presenti in città con varie postazioni , in quanto il fine settimana ricco di avvenimenti fra cui la partenza delle Mille Miglia e il mercatino dell’antiquariato . Sabato mattina gazebo d’apertura fra i banchi del mercato lucchese di via dei Bacchettoni e domenica altro mercato rionale , quello di S,anna , li saremo all’altezza della chiesa . (qui orari e ubicazioni )

A Lucca ci siamo mobilitati per dare una mano ai nostri candidati per le elezioni europee, Giorgia Meloni, Marco Scurria e Maurizio Corsi.

1966745_562220373877261_1212354454_n

 

556952_2613799520581_1369829182_n

Attenzione , e’ importante indicare  sulla scheda elettorale il nome di tutti e tre i candidati di Fratelli d’italia , solo cosi’ otterremo il massimo risultato possibile. ( vedi manina qui sotto) 
NEW072

 

 

 

 

Nella foto da Sinistra ,  Il Neo candidato alle Europee Maurizio Corsi e l’Europarlamentare On.Marco Scurria  con Marco Santi Guerrieri coordinatore territoriale  per Lucca e  piana di Lucca .

Pagina in aggiornamento

 

 

Elettrodotto Terna, Fratelli d’italia in soli otto giorni passa in Regione la mozione di Staccioli

Lucca , Giovedì 15 Maggio 2014 ore 09.00

Fratelli d’Italia-An  e’ intervenuta a dar man forte al comitato popolare di protesta contro il progetto dell’elettrodotto Terna. 

terna il tirreno 15.05

 

 

 

 

 

Dopo aver partecipato ad alcune assemblee  in forma anonima per non voler strumentalizzare politicamente  la protesta  dei residenti  , Marco Santi Guerrieri  residente a S.Maria a Colle e Sergio Carnevale  di Massarosa entrambi responsabili di Fratelli d’Italia -An sul territorio  , hanno chiesto l’intervento della Consigliera Regionale Marina Staccioli , la quale e’ prontamente intervenuta a favore delle popolazioni locali  formulando una mozione in Regione Toscana   riguardante il tema ” Terna” sulla fattibilità di tale progetto ed il conseguente impatto ambientale sul territorio lucchese.

terna 15.05

La Mozione    e’ stata approvata  La politica del “fare” quella  di Marina Staccioli e di Fratelli d’italia -An  ha fatto si che a favore delle tesi di residenti di Balbano,Nozzano Castello, Santa Maria a Colle, San Macario, Chiatri e Massarosa ora si dovra’ schierare anche  la Regione Toscana. 

an ok mod

Referente di  Fratelli d’Italia per l’oltreserchio , Lucca e piana di Lucca  Marco Santi Guerrieri profilo facebook fai click ( qui) 

 

 
an ok modReferente di fratelli d’italia per Massarosa
Sergio Carnevale ,
profilo facebook fai clik qui ( qui) 

 

fratellilucacaComunicazioni e suggerimenti a  Fratelli d’Italia Lucca , invia una e-mail qui
info@fratelli-italia.lucca.it 
o chiama il cell 3389147423

 

 

 

Firenze, Mercoledì, 14 maggio 2014, 13:00

Questa mattina è stato fatto un importante passo nella vicenda del nuovo elettrodotto Terna: in sede di consiglio regionale infatti, è stata approvata la mozione presentata dalla consigliera di Fratelli d’Italia Marina Staccioli, e sottoscritta dai colleghi Giovanni Donzelli (FdI), Giuseppe Del Carlo (Udc), Ardelio Pellegrinotti (Pd), Marco Remaschi (Pd) e Monica Sgherri (Fed.Sin.), con la quale si impegna la Regione Toscana ad intervenire sulla vicenda sulla base di quanto già approvato nel consiglio comunale di Lucca del 28 aprile scorso.

staccioli_marina_gruppo_misto_regione_ex_lega_6

“Sono estremamente soddisfatta dell’approvazione della mozione – spiega Staccioli – questo atto costituisce una ulteriore garanzia per i cittadini e le amministrazioni locali che il progetto presentato da Terna dovrà essere rivisto in funzione dei punti approvati a larghissima maggioranza nel consiglio comunale di Lucca sul tema”.

“Come detto i punti di impegno della Regione sono quelli ottimamente individuati nella delibera comunale, che per l’appunto nascono dalle valutazioni e criticità rilevate unitamente da amministrazioni e cittadini – prosegue la consigliera – adesso dovrà essere giocoforza seguita la via della concertazione tra società, amministrazioni e cittadini, di modo che la realizzazione di questa infrastruttura avvenga nel rispetto della volontà del territorio”.

Fonte web per l’originale fai click (qui) 
Precedente articolo su Terna fai click ( qui) 

Fratelli d’italia -An dichiara guerra al progetto di Terna

Elettrodotto Terna,
“Fratelli d’Italia una mozione per far intervenire la Regione”

giovedì, 8 maggio 2014

Il caso della proposta di modifica dell’elettrodotto Terna a cavallo tra le provincie di Lucca e Pisa arriva tra i banchi del consiglio regionale.  A portare la questione in aula sono i consiglieri Regionali di Fratelli d’Italia-An Marina Staccioli, Giovanni Donzelli e Paolo Marcheschi, che hanno depositato una mozione in vista del prossimo appuntamento d’aula fissato per la prossima settimana.
“Portare la questione all’attenzione del Consiglio ci è sembrato doveroso sia per come cittadini e amministrazioni si stanno opponendo alla tipologia di progetto, sia perché sono i corso i lavori sul nuovo piano paesaggistico, già approvato dalla Giunta, e quindi rischieremmo di trovarci tra qualche mese con un piano approvato e dei lavori già iniziati che risulterebbero in contrasto con le nuove disposizioni – spiega la Staccioli – abbiamo quindi presentato una mozione ad hoc per chiedere un intervento conciliativo della Giunta che indirizzi fin da ora il progetto in direzione di quanto andremo poi ad approvare, oltre ovviamente a rispondere a tutte quelle rimostranze avanzate unitamente da cittadini e amministrazioni locali”.
“C’è un fronte unico e compatto  di cittadini e amministratori dei comuni di Lucca, Massarosa, Camaiore e Vecchiano che non lascia spazio a tanti ragionamenti – dichiara  Marco Santi Guerrieri, membro della costituente provinciale di Lucca di Fratelli d’Italia – AN – l’opera per come è attualmente progettata non va, soprattutto per il gravoso impatto ambientale che causerebbe, servono quindi proposte alternative più compatibili e sostenibili con il territorio e la volontà di chi lo abita”. Dello stesso avviso Sergio Carnevale portavoce comunale Fdi -An di Massarosa che annuncia battaglia.
Fratelli d’Italia da tempo impegnata in questa battaglia , con la presentazione della Mozione  al Consiglio Regionale , ha dato l’ennesima prova che solo  con la politica del ” Fare” e’ possibile ostacolare e portare a definizione questa delicata faccenda.
Il sopruso e la prova di forza  perpetrata ai danni dei cittadini dalla Terna spa,  la quale senza minimamente  cercare un interlocutore comune capace di trovare un punto d’incontro e soprattutto un dialogo  e’ andata avanti nella piu’ totale noncuranza facendo orecchi da mercante ,   vista la congenita inadeguatezza decisionale soprattutto da parte della giunta lucchese  nelle prime fasi della trattativa pubblica.

Fratelli d’Italia Lucca e Provincia

Vai al Link originale (qui)

 

Comitato elettorale Fratelli d’Italia-An Capannori, Marco Santi Guerrieri con Marco Scurria e Maurizio Corsi

L’europarlamentare Marco Scurria a Capannori in sostegno a Maria Pia Bertolucci.

smc002

 

 

 

 

 

 

 

Il Comitato di Fratelli d’Italia – AN Movimento per Capannori  ,
ha Organizzato per Domenica 04 di Maggio ONU incontro Nella Sede di Marlia in vista della Tornata Elettorale del 25 maggio, Che ricordiamo, a Capannori comprenderà Sia le Elezioni Amministrative Che Quelle per il Rinnovo dell’Europarlamento.

10172712_4243923152653_6025036361791085076_nPer sostenere la corsa a sindaco del Candidato del centrodestra  Maria Pia Bertolucci Che Sarà, Presente,   interverrà l’europarlamentare uscente di Fratelli d’Italia – AN  On.Marco Scurria, Candidato per il Secondo Mandato, Che Arriverà a Capannori per ONU “talk show” d ‘ECCEZIONE Aperto a Tutti sui difficili rapporti fra Italia Ed. Europa, euro, Debito Pubblico e SOPRATTUTTO per Parlare di “Made in Italia”: Imprese Artigiane e Commerciali Quali Uniche e reali valenze territoriali per la STABILITA ‘occupazionale con Particolare ATTENZIONE al comprensorio di Capannori e della Piana di Lucca. ” 

Interverranno la consigliera regionale Marina Staccioli , Marco Santi Guerrieri  dirigente del Coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia – An e il Portavoce comunale di Capannori Leonardo Dianda .

DSC_0248littleTutti i Cittadini EI titolari delle Imprese Locali Sono Invitati a partecipare, l’incontro E Aperto e SI svolgerà di minerale di Domenica 4 Maggio alle ore 16.00 Presso il Comitato Elettorale di Fratelli d’Italia-An in via Paolinelli 6 a Marlia . ( di Fronte alla Chiesa di Marlia )

Marco Santi Guerrieri e Francesco Lucchesi trovano l’Accordo
Elettorale fra FDI-Un e Movimento per Capannori  (clicca qui)

Rif.utili su Marco Scurria alle Pagine   www.marcoscurria.eu
Video di Marco Scurria ( Congresso di Fiuggi ) vai al link del video di Marco Scurria (Primo Maggio Roma) vai al link